• Welcome to Cavallo Planet - Forum Per gli appassionati di equitazione inglese e americana... e di cavalli..

Cuffiette.

Aperto da mimmo77, Dicembre 23, 2021, 10:53:29 AM

« precedente - successivo »

mimmo77

Per risalire alle cuffiette, per prima hosa vediamo cosa significa cuffia:
Dicesi cuffia: copricapo leggero e pi√Ļ o meno aderente alla testa, che scende fino al collo e pu√≤ venire assicurato sotto il mento con due lacci; di tela o pizzo, fu largamente in uso come copricapo femminile per la notte; oggi √® spec. usato da alcune categorie di lavoratrici (infermiere, alimentariste, ecc.) e per proteggere dal freddo i neonati.

:



Però, se le cuffiette son nate per proteggere le aurecole dei lalli dai forti suoni, perché non le hanno chiamate paraorecchi come sarebbe logico supporre?
Questo è e rimarrà un mistero

Dicesi paraorecchi: nei berretti invernali, ciascuno dei due prolungamenti laterali che servono a proteggere le orecchie dal freddo; anche, la coppia di dischi, rivestiti di lana o pelliccia e uniti da un cerchietto, con cui si coprono le orecchie per protezione dal freddo. 2. Nel gioco del rugby, casco imbottito, usato dagli avanti per proteggere le orecchie nelle mischie.

Infatti, il caschetto da rugby, benchè somigli tantissimo ad una cuffia, lo hanno chiamato: paraorecchie:




Ma i lalli erano cavalli ben prima che si inventassero le cuffiette, come facevano i miei coetanei coi lalli troppo rumoropatici?
Semplicie: prendevano due batuffoletti di cotone e li infilzavano dentro le ipporecchie, una volta finita la gara le toglievano... te capì?

Ma lasciamo perdere, siamo rassegnati, viva i sottosella fucsia e le fascie a stelle e striscie... EVVIVA GLI SVAROSKI !
... fatti non fummo per "viver el noble bruto" ma per condivider virtute et cagnoscenza...