Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

* Attenzione - sezione ALIMENTAZIONE

Oltre a consigli sull'alimentazione, uso degli alimenti, pro e contro di un nutriente,
questa sezione vuole essere PIONIERA nell'elencare,vagliare e recensire i vari mangimi e preparati alimentari per cavalli.

Ci sono decine dei siti specializzati in opinioni e recensione di cosmetici, automobili, prodotti per capelli, mangimi e crocchette per cani..
Noi parliamo di cavalli...e quindi, qui possiamo recensire e discutere dei vari "sacchi" che troviamo in cosorzo o nei negozi.

Richieste di consigli in generale:
Potete fare domande o dire la vostra su qualsiasi argometo relativo all'alimentazione.
Non ci sono regole precise: chiedete e vi sarà risposto.

Recensione dei mangimi e degli alimenti
  • E' gradito che scriviate per intero il nome del prodotto come: Marca - Prodotto
  • E' utile che postiate o linkiate un'immagine del prodotto (CONFEZIONE e/o come s presenta), per riconoscerlo meglio
  • Se ne siete in possesso, è bene che copiate il cartellino con informazioni, indicazioni, ingredienti e valutazione chimica. Se non l'avete, pazienza: se sono prodotti commerciali, qualcuno sul forum lo avrà.

Periodicamente, i vari mangimi postati verranno inseriti nell'INDICE (clicca!), in ordine alfabetico e divisi per marca. I mangimi già in elenco vengono contrassegnati dall'icona della FOGLIA

IN OGNI CASO:
- non sarà ammessa pubblicità occulta
- non sarà ammessa diffamazione e screditamento di un marchio o un prodotto che comunque, nel bene o nel male, è stato studiato e creato con fatica da qualcuno..

NB: ogni regolamento di sezione integra e non sostituisce il Regolamento Generale che va osservato sempre e comunque

Autore Topic: Cominciamo dalle basi...  (Letto 21648 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Cominciamo dalle basi...
« il: Aprile 27, 2012, 11:17:50 am »

NUTRIZIONE EQUINA

Apparato gastroenterico: anatomia e fisiologia

Lo stomaco di un cavallo di 500 kg ha una capacità di 10-15 litri. La digestione di alcune proteine e la demolizione parziale di alcuni alimenti avviene nello stomaco. I liquidi attraversano lo stomaco rapidamente (circa il  75% di supera l’organo dopo 30 minuti dall’ingestione). Solo il 25% della sostanza secca ingerita lascia lo stomaco dopo 30 minuti; mentre dopo 12 ore il 98% ha superato la barriera gastrica. Nonostante le particelle solide vengano parzialmente demolite dagli acidi dello stomaco e le proteine dalla pepsina, nello stomaco avviene solo una digestione parziale dell’alimento. Molta della sostanza secca ingerita arriva all’intestino tenue. L’intestino tenue del cavallo è lungo 15-22 metri, ha un diametro di 7-10 cm e una capacità di 40-50 litri.
La maggior parte dei grassi e della proteina e circa il 70 % dei carboidrati viene digerita nell’intestino tenue; tali nutrienti e la maggior parte delle vitamine e dei minerali vengono assorbiti in questo tratto intestinale. I liquidi passano attraverso l’intestino tenue rapidamente e raggiungono il cieco in 2-8 ore dall’ingestione; in altre 5 ore la maggior parte dei liquidi raggiunge il colon. Il transito sia dei solidi che dei liquidi attraverso il colon è molto più lento e avviene in 36 –48 ore.
Tutta la fibra e circa il 30 % dei carboidrati ingeriti  passano dal tenue al cieco; quest’ultimo ha una lunghezza di 0.9-1.2 metri e una capacità di 25-30 litri e contiene batteri in grado di digerire la fibra. I prodotti della digestione della fibra vengono assorbiti nel cieco e nel colon. Il grosso colon o colon ascendente ha una lunghezza di 3-3.7 metri, un diametro di 20-25 cm e una capacità di 50-60 litri; e suddiviso in quattro porzioni : colon ventrale destro, ansa sternale del colon ventrale sinistro,ansa pelvica, ansa diaframmatica del colon dorsale destro, che si congiunge al piccolo colon. Il piccolo colon ha una lunghezza  di circa 3 metri, un diametro di 7.5-10 cm e una capacità di 18-19 litri; quando entra nella cavità pelvica prende il nome di intestino retto , la cui lunghezza è di circa 0.3 metri. Grosso e piccolo colon e retto prendono il nome di intestino crasso



Nutrienti

Può essere definito nutriente qualunque costituente di un alimento che si rende necessario per il mantenimento della vita.
Possono essere individuate sei classi di nutrienti:
acqua
proteine
carboidrati
grassi
vitamine
minerali
Perché questi nutrienti possano esser utilizzati devono essere scissi dall’alimento ingerito , digeriti ed assorbiti dall’organismo lungo il tratto digerente


In queste poche righe già si risponde a alcune domande sull'alimentazione Equina:
1- il perchè è importante somministrare più di un pasto (stomaco piccolo intestino molto lungo, oltre alla noia del box)
2- l'importanza della modalità di somministrazione (prima fieno e poi concentrati)
3- E quali sono i mattoni che compongono il muro ALIMENTAZIONE.
Connesso

DivinityOfDarkness

  • Horse Addicted
  • Admin
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3410
  • ^_^
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #1 il: Maggio 02, 2012, 05:10:36 pm »

 :dontknow:

come funziona il discorso delle sostanze azotate, sostanza secca...? Com'è che, per i cavalli, non si parla di carboidrati, zuccheri, lipidi, kCal eccetera?
Connesso
Dove ci sono i cavalli... c'è la cacca.

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #2 il: Maggio 02, 2012, 09:14:04 pm »

le sostanze azotate sono essenzialmente le proteine, che nei cartellini trovi come proteina grezza (PG).
Le proteine sono costituenti dell'organismo molto molto importanto sono presenti nella quasi toitalità dei tessuti, le proteine sono formate da dei "mattoncini" che sono gli amminoacidi. Gli amminoacidi sono diversi (non mi addentro nell elencarteli), tra questi ce ne sono di essenziali, cioè quelli che l'organismo non è in grado di sintetizzare (produrre) e che devonoi quindi essere apportati necessariamente con la dieta. Quando si parla di proteina nobile ci si riferisce sia al fatto che quella proteina è facilmente digeribile e che è ricca in amminoacidi essenziali.

Un alimento è tal quale, la parte nutriente, cioè quella che viene digerita è la sostanza secca (tal quale-Acqua), la sostanza secca si suddivide a sua volta in due parti Sostanza organica e Ceneri.
La sostanza organica è composta da Carboidrati, proteine e Grassi.
Carboidrati: sono zuccheri e possono essere strutturali (normalmente chiamati fibra grezza) e non strutturali (estrattivi inazotati amido, glucosio, fruttosio, mannosio ecc)
Proteine: spiegate sopra
Grassi: sono i lipidi e costituiscono assieme ali zuccheri l'energia di un alimento.ù

Fibra grezza: la fibra e composta da cellulosa (che è essenzialmente una catena di glucosio) Emicellulosa (un polisaccaride costituito da zuccehri diversi e non fibroso strettamente legato alle cellulose) e la Lignina (una complicata molecola composta per la maggior parte da polifenoli indigeribile se non da alcuni funghi).
La frazione di fibra digeribile dai nostri amici è la cellulosa e parte dell'emicellulosa, ovviamente non tutti gli alimentifibrosi hanno la stessa digeribilità dipende da quanto è "incrostata" la fibra.
Nel cartellino si trova normalmente FG (fibra grezza) o NDF (Fibra neutro detersa che richiama il metodo analitico) che è la fibra totale cioè la somma di questi tre componenti.
Connesso

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #3 il: Maggio 02, 2012, 09:15:38 pm »

Non è che non si parla di kcal, si parla della stessa cosa in maniera differente, con altri termini, i fabbisogni vengono calcolati con formule diverse ma la base di concetto è sempre la caloria.
Connesso

Mollyladyruffian

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 450
  • Frisone spernacchione
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #4 il: Maggio 03, 2012, 01:00:24 pm »

Domandina in riferimento alla modalità di somministrazione (prima fieno e poi concentrati), sarebbe opportuno quindi che il cavallo prima finisse il fieno e poi in seguito il mangime?
Faccio questa domanda perchè la mia cavalla è di una lentezza unica a mangiare e quando danno il mangime lei ancora sta beatamente mangiando la paglia, ma lascia tutto per fiondarsi sul mangime e solo dopo tornare al fieno.
Connesso

Laura

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 534
  • Sdomo
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #5 il: Maggio 03, 2012, 04:27:08 pm »

esatto Molly, ma non credo che sia un problema di lentezza della tua cavalla, è che in quasi tutti i maneggi, per questione di praticità, danno fieno e mangime in tempi ravvicinati.
Connesso

Mollyladyruffian

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 450
  • Frisone spernacchione
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #6 il: Maggio 03, 2012, 05:30:52 pm »

Effettivamente passerà una mezza ora o poco piu' tra fieno e mangime.
Quindi questo, da quello che avevo letto nell'altro forum, porta ad una minore assimilazione del mangime? o puo' anche essere causa di altro?
Connesso

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #7 il: Maggio 03, 2012, 11:26:12 pm »

si sarebbe opportuno che finisse il fieno e poi mangiasse il concentrato.
I rpoblemi sono sicuramente minore efficienza del mangime, poi possono innescarsi fenomeni di fermentazioni anomale nell'intestino, meteorismo ecc ecc, ma comunque in soggetti delicati e con dosi di mangime elevate (cavalli sportivi e in intenso lavoro). Sarebbe bene impostare l'alimentazione con più pasti, ma aimè non tutti danno a ciò importanza.
Connesso

bambolik

  • ..troppo seria per aver un titolo buffo? Mah..
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 7824
  • Senza il cavallo saremmo all'età della pietra.
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #8 il: Maggio 04, 2012, 06:39:38 pm »

Teo grazie del tuo apporto.
E' possibile "vedere" schamaticamente l'anatomia dell'apparato digerente...un disegno foto ecc?
Connesso
"Non è mai tempo perso quello trascorso a cavallo"(Winston Churchill).

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #9 il: Maggio 05, 2012, 03:25:12 pm »

dammi un paio di giorni e ti rispondo spero in maniera esauriente
Connesso

Midnight

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 413
  • Sdomo
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #10 il: Maggio 07, 2012, 09:56:52 am »

Al mio cavallo il fieno viene distribuito in un paio di volte al giorno.
E' in paddock con capannina e non finisce mai il fieno.

Cioè... non è che rimane a mangiare fieno tutto il tempo finchè finisce, ma "spizzica" poi si fa un giretto, si fa dare qualche morso dal vicino, poi torna mangia un altro po', poi va a bere dal bidone dell'acqua del vicino che lo morde ecc ecc...
In questo caso, a logica, il cavallo non dovrebbe avere mai lo stomaco del tutto vuoto, o no?
Qui come vi regolereste voi con la somministrazione dei concentrati?
Connesso
Your horse is a mirror of your soul.
Sometimes you might not like what you see... sometimes you will.

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #11 il: Maggio 07, 2012, 12:35:45 pm »

semplice impedendogli l'accesso al fieno quando do il mangime. Ma non lo fa nessuno o quasi.
OT Bisogna sempre trovare il giusto compromesso, non possiamo pretendere che chi gestisce i centri ippici, specialmente quelli di dimesioni ridotte, debba essere sempre maniacale in tutto e per tutto, qualche piccola inesattezza va accettata (ve lo dice uno che lavora e quindi se ne rende conto delle difficoltà pratiche di far digerire cambiamenti che richiedono lavoro in più)
Sarebbe grave se il cavallo avesse dei problemi digestivi, o magari sia un soggetto con problemi di coliche ecc.
Non ho ancora visto cavalli morti perchè mangiano il mangime assieme al fieno, diciamo che il fatto è che se calcoli la razione esatta e poi lo dai in questa modalità sai che hai delle perdite in termini di "mancata digestione", e per quello che insisto sempre nel dire che una volta che si è calcolata la razione bisogna sembre valutare la risposta dell'animale, oltre che considerare il management di stalla.
Connesso

Il teo mw

  • Colui che mastica....l'alimentazione equina
  • Moderator
  • Sr. Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 307
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #12 il: Maggio 07, 2012, 12:37:49 pm »

Midnight allora la tua bestiaccia ne ha di segni!!! aahahahahahahah
bambolik arrivo a risponderti, concedimi ancora un pochino.
Connesso

Midnight

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 413
  • Sdomo
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #13 il: Maggio 07, 2012, 01:16:10 pm »

In effetti, da una parte sembra abbia lottato con un giaguaro.. dall'altro sembra pronto per una gara di Halter! :)

Cmq, non ho capito il discorso dell'impedire l'accesso al fieno.
Intendi farlo mangiare solo in alcuni momenti della giornata così che lo finisce o cosa?
Connesso
Your horse is a mirror of your soul.
Sometimes you might not like what you see... sometimes you will.

bambolik

  • ..troppo seria per aver un titolo buffo? Mah..
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 7824
  • Senza il cavallo saremmo all'età della pietra.
Re:Cominciamo dalle basi...
« Risposta #14 il: Maggio 07, 2012, 08:16:54 pm »

Tranquillo Teo son paziente e attempata...anche se le due cose non sono necessariamente buon segno... :icon_rolleyes:
Domanda "sciocca"...i cavalli possono sviluppare intolleranze da eccesso di alimenti o meglio un solo alimento.
Spiego..il "piccolo" di famiglia, PSI di 6 anni adesso, proviene dal monto degli ippodromi...fino ai 4 anni non mangiava che avena (fino a 6/8 kg)...non conosceva fieno se non la medica erba carote mangimi nulla solo quello.
Nell'attuale scuderia davano anche dell'avena ma hanno, ho notato che o la lasciva quasi del tutto o proprio la mangiava senza voglia mentre il mangime lo divorava sempre con gusto. Abbiamo deciso di eliminare col Vet l'avena per evitare problemi. Hai avuto casi nelle tua esperienza? :Legge 05:
Connesso
"Non è mai tempo perso quello trascorso a cavallo"(Winston Churchill).