Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: passeggiate e viaggi..  (Letto 2089 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

olimpiaesara

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 125
  • Sdomo
passeggiate e viaggi..
« il: Maggio 15, 2012, 02:37:56 pm »

Battezziamo questa sezione con un pò di info generali ed esperienze personali..

Che tipo di attrezzatura usate sia in passeggiate brevi che eventualmente in viaggio di più giorni??

Io sono la classica fautrice del "tutto sintetico" sella sintetica, bisacce sintentiche... Sono pratiche perchè leggere (io essere piccola donna poco forzuta) e facili da mantenere pulite e "lavate"...

Certo uso la testiera di cuio ma spesso porto redini di corda... insomma improntata molto sulla praticità che sull'estrema qualità del cuoio (cosa di cui però mi rendo conto ci sia una gran differenza sotto certi aspetti)!

Faccio monta inglese da sempre ed anche la sella è perfettamente inglishhhhhhh (ma sintetica) ho applicato dei ganci studiati bene per attaccare tutte le bisacce possibili ed immaginabili (anche queste tutte di "stoffa impermeabile) e per adesso mi sono trovata sempre benissimo (naturalmente sia io che la cavalla)..

Per le piccolissime passeggiate lo scorso novembre a verona ho comprato una comodissima piccola bisaccina anteriore imbottita per mantenere "fresca" l'acqua della sua apposita borraccia che ha anche una piccolissima taschina utile per portare un nettapiede od un coltellino multiuso e/o le sigarette con l'accendino per esempio io ci porto tanto filo da presse visto che è ricapitato molto spesso che nel bel mezzo della passeggiata si rompa una redine, si strappi un hackmoore, ecceccecc.....e credo che sia stato uno dei miei ultimi migliori acquisti..

...voi altri invece??
Connesso

Ungarina

  • Neo MAMMA 2013!!
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 721
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #1 il: Maggio 15, 2012, 04:19:07 pm »

Io non è che abbia fatto chissà quanti lunghi ed interminabili trekking, magari qualche passeggiata..

Nell'unico trekking di 3 giorni io ero a piedi e ogni tanto davo il cambio a qualcuno. Avevamo la jeep quindi ognuno ha utilizzato la classica attrezzatura, quello che era in più lo hanno messo in jeep.

Nelle passeggiate di qualche ora anch'io usavo le stesse cose che usavo per montare, forse portavo solo uno zainetto, a volte un marsupio, anche se le bisacce mi sarebbero piaciute!

In un trekking in montagna, finito presto fortunatamente (per via della compagnia non di problemi) ho usato la testiera della Podium, quella a cui stacchi l'imboccatura con i ganci e ti resta la capezza, comodissima! Anzi ora che ricordo l'ho usata anche al mare e si sono subito ossidati i ganci!!

Il mio sogno è andare in giro per le montagne per almeno 2 3 giorni in compagnia di altri cavalieri...chissà se lo realizzerò mai!!
Connesso
..tutto il resto è noia!

DivinityOfDarkness

  • Horse Addicted
  • Admin
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3478
  • ^_^
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #2 il: Maggio 20, 2012, 12:22:17 am »

Trekking pochi (odio domire in tenda), ma sempre e solo con sella western in cuoio.

Mi garberebbero le western sintetiche..ma quella ho e certo non ne vado a comprare un'altra solo per bighellonare in giro...
Per me il MUST HAVE è la bisaccina da pomo, di una comodità incredibile: sono due tasche più o meno ampie e più o meno specializzate che si applicano infilandole sul pomo.



..alcune hanno una o entrambe le tasche termiche, per tenere l'acqua al fresco, poi ci tieni il panino, il k-way, le caramelle, il nettapiedi e il coltello, gli occhiali da sole..
Ne trovai un modello coi pannellini solari per ricaricare il cell o il gps... f1gata pazzesca!

Poi trovo indispensabile il mecate, perchè la corda la puoi usar per tutto ed è subito a portata di mano perchè la stacchi in un attimo dagli slobber-straps.

Dai, il mondo english è una spanna indietro per certe cose...
Connesso
Dove ci sono i cavalli... c'è la cacca.

Mollyladyruffian

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 426
  • Frisone spernacchione
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #3 il: Maggio 22, 2012, 05:58:31 pm »

Io le ho simili nere, sono state comodissime!!!
Ora devo procurarmi un bell'impermeabile di quelli australiani così forse riesco a tenere asciutte anche un po' le gambe.
Connesso

olimpiaesara

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 125
  • Sdomo
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #4 il: Maggio 24, 2012, 05:53:19 pm »

Concordo le bisaccine da "pomo" sono comodissime e le uso pure io con la sella inglese!!!  ;D Il mondo inglissssshhhhh si può sempre adattare..... almeno un pò...

Io personalmente mi sono comprata l'impermeabile stile australiano in formato k-way è comodissimo cperchè si richiude in una tasca ed occupa pochissimo posto e poi è perfettametne coprente in caso di pioggia e detto tra noi ha pure un ottimo cappuccio, può essere lavato in lavatrice e se torna il sole asciuga in 4 secondi e l puoi richiudere e mettere in bisaccia et-voilà, comodissimo!!!! :Onigiri_cheerleader:

Altra cosa ultra comoda è "la banana" ne avevo una vecchia come il cucco che mi ha abbandonato l'anno scorso dopo tanti anni di duro lavoro e ne ho ricomprata una nuova di pacca a verona che con il primo treck invernale mi si è rotta.. (malefica!!  ::) ) Diciamo che per fortuna ho una suocera "cucitrice" che ormai mi rattoppa d'ogni ben di dio e me l'ha rinforzata e riparata... ed è fatta così:



Poi ci sono anche quelle di cuoio molto belle ma personalmente amo di più il naylon... ci stanno benissimo le corde lunghe per legare i cavalli la notte e/ i secchi portatili per l'acqua per i cavalli.. una marea di cavazze e lunghine di scorta e generalmente ci mettiamo anche gli attrezzi della mascalcia in caso di "perdita ferri quelli sono essenziali".....

Molti hanno una specie di "arco attaccato alla sella per poter mettre la banana lì sopra evitando di farla appoggiare sulla groppa del cavallo (soprattutto le selle da trek della pres**ge) altimenti a volte io uso un sottosella molto lungo e lego la banana molto alta (che poi per salire in sella devo fare la spaccata come le ballerine quando devo scavalcare la gamba di là..  :laughter-485:) in modo da non farla appoggiare troppo sulla groppa......

Altrimenti per le bisacce posteriori usiamo le classiche a tasconi laterali come queste:



Hanno una fattispecie di banana alta e le tasche laterali ci puoi mettere di tutto e sono perfette perchè distribuiscono bene il peso su una superficie ampia sopra la groppa e generalmente hanno un rivestimento interno per evitare che il sudore dei cavalli imbeva il paninozzo di turno..

"La vita da trekking" è molto particolare......generalmente si suda molto, si bevono liquidi di una temperatura strana, si mangiano panini dal sapore ambiguo, si dorme poco e male MA ESSENZIALMENTE CI SI DIVERTE DA MATTI E NON LA SI CAMBIEREBBE CON NESSUN ALTRA VITA AL MONDO..........
« Ultima modifica: Maggio 24, 2012, 08:18:50 pm da DivinityOfDarkness »
Connesso

Pac8

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 211
  • Sdomo
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #5 il: Giugno 24, 2012, 04:00:36 am »

sono molto scettico sulle selle sintetiche/cordura usate per molte ore su terreni vari.. parlo di selle western perchè sono quelle che conosco meglio, e perchè non reputo le selle inglesi adatte a fare trekking per il modo in cui scaricano il peso sulla schiena del cavallo. Per quanto riguarda le western ci sono due tipi fondamentalmente: quelle tipo Abetta, molto leggere ed essenziali e quelle in finta pelle simili ad una normalissima western, tipo wintec per esempio... In entrambi i casi i materiali di cui sono costruite, utilizzati sempre in funzione del peso, non tengono conto che la struttura di una sella dovrebbe essere il mezzo con cui il peso (del cavaliere più che della sella stessa) viene scaricato sulla schiena del cavallo... in pratica è come se andassimo a fare un trekking a piedi usando lo zainetto delle winx, mezzo chilo di zaino mettendoci dentro 20 chili di attrezzature; probabilmente riusciremo a fare il trekking, ma la sera avremo mal di schiena, lo zaino ci avrà segato le spalle ecc... invece il nostro compagno di trekking che era partito con uno zaino tecnico da 5 chili con dentro gli stessi 20chili di attrezzature, nonostante abbia portato più peso, non avrà mal di schiena...
Per questo trovo che il cuoio ed il legno siano ancora i migliori materiali, e per un discorso di versatilità e libertà di movimento le selle wade le migliori in assoluto per affrontare ore di sella.. D'altronde una sella da lavoro nasce per stare ore sulla schiena del cavallo...
Discorso diverso per quanto riguarda le selle "all around" (che in molti casi è sinonimo di buone per tutto/adatte a niente) o le selle da reining usate per fare trekking: le prime possono andare bene se di buona qualità, ma ne ho viste poche di buona qualità in giro (nel senso che se devo spendere una cifra importante è perchè so quello che voglio fare col cavallo e comprerò una sella adatta a quello scopo, non una che va bene un po' per tutto); le seconde, invece a mio avviso negli ultimi anni si sono evolute in maniera molto importante, soo diventati strumenti tecnologicamente molto avanzati e troppo specifici per poter essere utilizzate per esempio in un trekking in montagna.. Sorvolando su arcioni in lattice e close contact (vedi sopra) anche le selle costriute in maniera tradizionale sono giustamente costruite perchè il cavallo percepisca il meglio possibile ogni minimo spostamento del peso del cavaliere; vero è che un cavallo non da reining probabilmente non reagirà ad uno spostamento minimo del peso,ma in un trekking abbiamo in mente quante volte ci sbilanciamo, ci giriamo a chiaccherare ecc... per tornare all'esempio del trekking a piedi, voi fareste un trekking con le scarpette di Bolt o con gli scarpini di Messi?
Connesso

Nene

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 76
  • Sdomo
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #6 il: Agosto 07, 2012, 11:18:06 am »

Per i trekking lunghi uso una bisaccia a banana per la sella inglese e ci porto l'impermeabile (di quelli superpiccoli che stanno in una mano) , un coltellino multiuso, una cordina o dei fili del fieno per ogni evenienza, un nettapiedi, acqua, lunghina e capezza e un mini kit di pronto soccorso. Poi mi porto il marsupio che tengo tipo tracolla sul petto (sui fianchi mi da fastidio quando trotto o galoppo..) e li metto portafoglio, cellulare, fotocamera e altre cosette personali..

Non ho mai fatto trekking di più giorni..

Alle volte al posto della bisaccia a banana metto il sottosella con le tasce, molto comodo.. però lo trovo meno sicuro perchè ha solo un punto di chiusura con del velcro e mi è già successo di perdere qualcosa durante una galoppata.. quindi li solitamente metto le cose più ingombranti..

Per le attrezzature sintetiche, mai provata la sella sintetica.. ma non mi dispiacerebbe, però di buona marca e fatta bene!! (alcune selle sintetiche arrivano a costare come le selle normali!!) ma non posso perchè per la mia Haflinger devo usare una sella specifica! ho usato invece diversi anni la testiera in pvc, bella perchè colorata e devo dire anche molto morbida, non si rompe mai e si pulisce velocemente, zero manutenzione!!! però alla fine, il fascino del cuoio è proprio un altra cosa e sono tornata all'origine.. però devo dare valutazione ottima per queste testiere sintetiche!!! meno buone invece quelle in nylon, morbide e leggere si, però anche troppo morbide, anche se le stringi sono sempre troppo larghe, poi se si bagnano e sporcano con saliva (chiudibocca) o fango, si induriscono tantissimo e per lavarle devi sudare 8 camicie.. vestono proprio male e poi alcuni modelli sono quel nylon morbido che si sfilacchia e rovina facilmente.. per questa valutazione assolutamente no!!
Connesso
Se ci guardi con gli occhi vedrai solamente una ragazza e un cavallo..
Ma se ci guardi col cuore, vedrai un amore.. che va oltre ogni confine..

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 3924
Re:passeggiate e viaggi..
« Risposta #7 il: Agosto 07, 2012, 11:35:43 am »

Quando ancora montavo da cani, e non è che poi sia migliorato gran che, ho partecipato a un viaggio Palmanova-Roma a turni; il mio turno, in due tappe, il primo è consistito nell'attraversata completa degli Appennini partendo dalle pendici emiliane, poi un tratto più breve fra Umbria a Lazio. Guidava Dario Masarotti. Cinque cavalli, cinque cavalieri, una macchina di appoggio che ci aspettava (o ci raggiungeva) la sera.

Bella esperienza. Stavo per lasciarci le penne, è stata la prima volta che ho visto la morte in faccia, ma tutto è bene quel che finisce bene.
Connesso
L'eccessiva e quasi sempre fallace sicurezza sulle proprie opinioni è la prima causa della mancanza di rispetto verso le opinioni altrui.