Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: trasformare la passione in lavoro...  (Letto 7230 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

FedeCege

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 475
trasformare la passione in lavoro...
« il: Marzo 25, 2015, 11:57:50 am »

Ciao a tutti!
Da qualche tempo ormai a me ed al mio futuro marito ci sta passando per la testa di avviare un allevamento di cavalli, e magari in seguito aprire un maneggio...
Preciso che lui è già agricoltore ed alleva bovini e suini all'ingrasso, ma abbiamo entrambi questa innata passione per il modo del cavallo e l'idea di far diventare questa passione in una concreta attività ci piace molto.. naturalmente è già intenzione di entrambi prendere le patenti per insegnare ed addestrare i cavalli, ma per l'inizio ci vorremmo accontentare dell'allevamento, vendendo puledri di genealogia, etc...
Secondo voi, o se qualcuno già l'ha fatto e può riportare la propria esperienza, è un'attività remunerativa? Vale la pena?
Secondo voi una stima del budget iniziale quale potrebbe essere? Partendo dal nulla purtroppo...
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #1 il: Marzo 25, 2015, 12:08:20 pm »

secondo me non è remunerativo.
A meno che non si parli di allevare cavalli da carne, ma non mi pare il vostro caso
i guadagni con un cavallo sportivo sono parecchio incerti.

Aprire un maneggio.. dipende cosa volete fare.
Mettere in piedi una struttura ha costi enormi. Gestirla non ne parliamo.
Magari una volta quando tutto il guadagno era in nero ma adesso.. mah
« Ultima modifica: Marzo 25, 2015, 12:11:15 pm da Bubba »
Connesso

rhox

  • Conoscenza equestre a 360 gradi
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 4185
  • la sferrata più ferrata che c'è
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #2 il: Marzo 25, 2015, 12:36:50 pm »

remunerativa? no.. con la crisi ora non penso che sia facile se non si ha già un nome.. considerando che la gente vuole spendere poco per un cavallo di qualità e allevarlo invece costa molto..
Connesso
Il miglior modo per rispettare il cavallo è rispettare te stesso

Alexis85

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 822
  • Sdomo
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #3 il: Marzo 25, 2015, 01:18:38 pm »

ora come ora il mercato è fermo, in generale. Aprire una attività ora deve essere visto come un investimento per il futuro, non come qualcosa con cui guadagnare nel presente. Una stima del budget non te la saprei proprio fare, Però di sicuro partirei con 1 massimo 2 fattrici.
Connesso

Kimimela

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 5462
  • Amazzone imprigionata in corpo da impiegata
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #4 il: Marzo 25, 2015, 01:24:03 pm »

sono d'accordo con gli altri, pensa che da noi il maneggio era nato come allevamento...quest'anno la proprietaria ha deciso di non far coprire nessuna fattrice.
purtroppo si fa fatica, in consiglio che ti posso dare e' di concentrarvi sull'attivita che avete gia senza complicarvi la vita coi cavalli  :icon_rolleyes:
Connesso
La Medicina (Canto Apache)
“Il vento e’ la mia medicina che spazza via le pietre dalla mia mente. La pioggia e’ la mia medicina che lava le mie ossa stanche.
Il mio cavallo è la mia medicina, e quando cavalco il ritmo del suo passo dentro mi accende”

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2570
  • Sdomo
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #5 il: Marzo 25, 2015, 04:19:50 pm »

io ti posso parlare di cavalli da salto, gli unici di cui ho esperienza.

ci sono tanti allevamenti in giro. i cavalli da salto costano molti soldi. teoricamente POTRESTI fare soldi così. per assurdo, se ti nasce un fenomeno, non faresti fatica a venderlo a 50-60.000 a 4-5 anni.
MA servono innanzitutto le mamme. le mamme devono essere naturalmente fattrici approvate, sane (o incidentate, ma comunque con incidenti non legati a patologie di alcun tipo), belle, di buon carattere e con un buon curriculum sportivo, diciamo minimo piazzate in c130/135 (a meno che siano puledre. in quel caso devono avere un buon curriculum sia il padre che la madre).
cavalle così, non troppo anziane, costano dai 6 ai 15.000 euro.
E servono minimo 4-5 fattrici per iniziare un allevamento che abbia qualche speranza. Facciamo una media di 10.000 a cavalla, son 40.000 euro.
servono buoni stalloni. che diano il salto ma anche la testa. che diano fisico e rispetto ed equilibrio. e che siano scelti giusti per la singola cavalla. so bene che puoi comprare 30 dosi di seme di Kannan e spendere la metà del prezzo di listino, ma Kannan non va bene con le cavalle grosse, che poi danno puledri enormi e non va bene con le cavalle con poco rispetto, che poi danno puledri che disintegrano i percorsi. insomma ogni stallone ha la sua peculiarità e va scelto appositamente per le caratteristiche delle singole fattrici. e questo non lo potete fare da soli, dovete farvi consigliare. Partendo dal presupposto che ci sono stalloni il cui seme costa 300 euro (es Botero) e altri che costa 4000 euro (For Pleasure, Cornet Obolensky), conviene andare su stalloni giovani e promettenti, saltatori internazionali ancora non ritirati, che costano un pò meno. la monta indicativamente vi costa 2.000 euro a cavalla. per 4 cavalle siamo a 8000 euro.
tra veterinario, eco, integrazioni, parto, inseminazione ecc... portare a termine una gravidanza nel migliore dei casi costa 1500 euro. per quattro fa altri 6000 euro.
chiaramente non ha senso vendere i puledri quando sono piccoli, perchè sono piccole anche le cifre che potete farne. vanno tirati fino ai 4 anni e presentati in concorso. chiaramente dovete avvalervi di un porfessionista per la doma e per i concorsi per un costo di circa 2000 euro al mese per un anno, e quindi 22.000 euro. i concorsi dei cavalli giovani costano 90 euro l'uno, 3 giorni. se volete vendere bene devono farne almeno 10 di nazionali. sono 900 euro x 4 e dunque 3600 euro.
il tutto salvi imprevisti veterinari e brocchi d'altri tempi che, in teoria, non dovrebbero nascere se le cose sono ben fatte. salvi anche i costi di mantenimento dei puledri e delle fattrici.
spesa fino alla vendita: 59.600. per quattro puledri e considerato che il costo delle fattrici verrà ammortato nel corso degli anni, grazie alla nascita di molteplici generazioni di puledri.
se non avete grandi fenomeni ma buoni cavalli, alla fine dei 4 anni li potete proporre tranquillamente sul mercato a 20.000 euro l'uno e cioè a 80.000 euro. è una media, se uno è particolarmente sfigato magari fate solo 10-15.000 euro ma verrà compensato da quello un pò piu bellino, un pò piu scenico, piu alto sui salti, per cui potrete chiedere senza scandalo anche 30.000 euro.
mettete comunque via 20.400 euro.

perchè l'allevamento è in crisi? perchè non ci sono tanti disposti a spendere 15.000 euro per una buona fattrice, e quindi mettono in razza delle cavalle senza arte ne parte, portatrici di patologie, deboli, sclerate. e perchè si sceglie lo stallone sbagliato. e perchè non si vuole mettere in mano i puledri a professionisti veri, stimati, che da una vita preparano i cavalli da concorso di domani e si preferisce il fai da te.
Connesso

silviasco

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 612
  • Chi si adegua alle circostanze, le crea...
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #6 il: Marzo 25, 2015, 10:44:26 pm »

Aggiungo una piccola informazione tecnica ma non equestre: fra poco saranno avviati in ogni regione i nuovi Programmi di Sviluppo Rurale, dai quali spesso derivano bandi x investimenti aziendali e diversificazione delle attività... utili x coprire le spese delle strutture, e forse (dipende dal bando) anche x acquistare le fattrici...
In bocca al... cavallo! :chewyhorse:
Connesso

FedeCege

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 475
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #7 il: Marzo 27, 2015, 11:55:13 am »

Grazie a tutti per le risposte! Anche se purtroppo non molto incoraggianti...
Beh, intanto iniziamo a prendere le patenti per insegnare.. e chissà magari tra qualche anno se la situazione sarà migliorata potremo aprire il nostro allevamento...
Non avevo pensato agli incentivi statali e regionali, ed in effetti ce ne sono alcuni molto buoni per i giovani agricoltori... quindi nel caso proveremo a richiederli.
E speriamo bene...
Connesso

Alexis85

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 822
  • Sdomo
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #8 il: Marzo 27, 2015, 03:14:10 pm »

si, ti conviene sentire un agronomo perchè la procedura è lunga, devi presentare un progetto ecc.

in bocca al lupo :)
Connesso

shirehorse_camy

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 20
  • About me? Eat, sleep, ride.
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #9 il: Marzo 28, 2015, 09:46:34 pm »

Io dall' esperienza che ha avuto mio zio so solo che le vacanze te le sogni a meno che non hai a disposizione quelcuno che ti aiuta :horse-embarrassed:
Connesso
Ti senti giù? Sali in sella!

FedeCege

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 475
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #10 il: Marzo 30, 2015, 04:26:40 pm »

Sono consapevole dell'impegno... ma questo mi spaventa poco, una soluzione si può trovare... come già detto il mio fidanzato è agricoltore ed ha molte conoscenze, quindi per eventuali (brevi) sostituzioni non ci sarebbero problemi...
Ma quello che ancora mi frena sono le pratiche burocratiche e l'incertezza del guadagno... nessuno lavora per niente, questo è chiaro! Non pretendo di diventare milionaria, ma mi basterebbe poter sopravvivere degnamente facendo il lavoro che più mi piacerebbe...
Purtroppo però dalle vostre testimonianze mi pare di aver capito che i margini sono molto limitati...
Dovrò pensarci bene, sarebbe comunque un investimento importante e non vorrei sbagliare...
Connesso

Alexis85

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 822
  • Sdomo
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #11 il: Marzo 31, 2015, 08:41:34 am »

secondo me se chiedi a miky lei ti potrebbe dare qualche dritta!
Connesso

shirehorse_camy

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 20
  • About me? Eat, sleep, ride.
Re:trasformare la passione in lavoro...
« Risposta #12 il: Aprile 02, 2015, 09:07:50 pm »

Se fai anche maneggio che insegni alle persone dovresti guadagnare abbastanza (a meno che non ci siano altri maneggi) :horse-embarrassed:
Connesso
Ti senti giù? Sali in sella!