Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: i cavalli si affezionano o no?  (Letto 26800 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Lo Zoccolo

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 123
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #45 il: Settembre 17, 2015, 12:23:12 am »

Guarda caso, intorno alla parola cavallo ruotano infiniti misteri e storie di legami profondi.
All'essere umano piace umanizzare gli altri esseri viventi, ma ricordiamoci che siamo noi che ci siamo intelligentemente evoluti prendendo il sopravvento sulla terra.
I cavalli sono comparabili a bimbi di 3 anni, quindi scusate la parola, molto stupidi. Eppure sono dotati di un qualcosa che li rende unici e scelgono a mio parere la persona con cui legarsi di piu'. Una sorta di sensazione che hanno loro come noi la abbiamo quando frequentiamo una persona: ci piace.
Il mio primo cavallo era in maneggio, non gli davo da mangiare, ne gli davo leccornie, e raramente lo portavo a pascolare. Aveva il suo paddock ampio che costava meno che il box ed era in compagnia ad altri cavalli. Eppure io arrivavo con la sella e mi veniva incontro e attaccava a nitrire, era contento. Ora che si è reso conto che nella mia vita ci sono anche gli altri cavalli, credetemi, me la sta facendo pagare cara. Ma ho sempre detto che lui è la mia migliore cavalcatura e quando l'avevo preso me lo sconsigliavano tutti, ora nessuno crede che sia lui davvero.
Scelgono la persona a loro più sensibile e che sia una guida sicura, come noi scegliamo il nostro partner. A loro spesso lo imponiamo e dipende anche dai loro caratteri, come le persone. Ci sono quelli che hanno tanti amici e chi ne ha pochissimi o nessuno. E' feeling. Magari con noi sta bene però se lo vendiamo, la persona dopo di noi stabilisce qualcosa di più profondo...
Non si affezionano secondo me, ma c'è dietro qualcosa di più che non sappiamo spiegarci e cerchiamo quindi di inventare
Connesso
Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, l'uomo con la pistola è un uomo morto

Natural Trainer

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 28
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #46 il: Novembre 16, 2015, 02:18:39 pm »

In realtà ancora una volta è l'etologia a venirci in aiuto. I cavalli in natura creano dei legami. Ci sono studi che provano che all'interno di un branco tutti i cavalli creano un legame particolare con un altro membro del branco. Esistono delle "coppie di pari" che vivono pressochè in simbiosi, si fanno grooming a vicenda, condividono cibo e acqua. In realtà a livello gerarchico non sono esattamente pari c'è sempre uno dei due più dominante, ma una volta stabilita la gerarchia si potrebbe dire che collaborano e diventano compagni di vita. Io penso che questo sia un caso naturale di affezione di un cavallo ad un altro. Quindi i cavalli sono in grado di provare affezione? sicuramente si. Sono in grado di provarla verso l'uomo? La risposta è più complessa, ma penso che in fondo dipenda molto dal tipo di rapporto che creiamo con loro. Certo se la relazione tipo è: arrivo lo tiro fuori, lavoro magari anche in modo costrittivo, lo rimetto via allora bhè non credo che possiamo farci molte illusioni. Ma se si cerca di coltivare una vera relazione con loro stando attenti ai bisogni e alle necessità, lavorando bene da terra oltre che in sella, giocando con loro (cosa spesso trascurata) allora io credo davvero che si formi un legame che nessuno possa negare. Questo io ho potuto constatarlo su tanti cavalli e ne sono sempre più convinto. A voi la scelta se mettere in discussione il modo in cui gestite il vostro cavallo e cercare di creare una vera relazione con lui (che deve essere basata sui suoi bisogni e sul suo modo di ragionare non sul vostro) oppure continuare a credere che i cavalli siano stupidi (cosa assolutamente falsa) e che non si affezionino. Dobbiamo ricordarci che una relazione si costruisce in due e che se vogliamo che i cavalli si fidino dobbiamo prima di tutto rispettare la loro natura smettendo di umanizzarli. Questo però non vuol dire che dobbiamo considerarli bambini stupidi. è stato provato che sono in grado di ragionamento e di associazioni complesse basta con i falsi miti e le semplificazioni che fanno comodo ma non aiutano a migliorare il nostro rapporto con loro.
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #47 il: Novembre 16, 2015, 03:24:19 pm »

Finalmente qualcun altro che accenna al "peer attachment" e alla sua possibile relazione con il legame uomo-cavallo! ormai disperavo che qualcuno lo facesse! Quante volte ci ho provato....
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #48 il: Novembre 16, 2015, 08:37:47 pm »

Ma se si cerca di coltivare una vera relazione con loro stando attenti ai bisogni e alle necessità, lavorando bene da terra oltre che in sella, giocando con loro (cosa spesso trascurata) allora io credo davvero che si formi un legame che nessuno possa negare. Questo io ho potuto constatarlo su tanti cavalli e ne sono sempre più convinto. A voi la scelta se mettere in discussione il modo in cui gestite il vostro cavallo e cercare di creare una vera relazione con lui (che deve essere basata sui suoi bisogni e sul suo modo di ragionare non sul vostro) oppure continuare a credere che i cavalli siano stupidi (cosa assolutamente falsa) e che non si affezionino.

La penso esattamente come te  :pollicesu:
E sono anche convinta che avere una buona relazione con il nostro cavallo, sia quel valore aggiunto che lo rende un vero collaboratore, non un semplice esecutore.
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Ally

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 217
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #49 il: Novembre 17, 2015, 08:19:19 am »

In realtà ancora una volta è l'etologia a venirci in aiuto. I cavalli in natura creano dei legami. Ci sono studi che provano che all'interno di un branco tutti i cavalli creano un legame particolare con un altro membro del branco. Esistono delle "coppie di pari" che vivono pressochè in simbiosi, si fanno grooming a vicenda, condividono cibo e acqua. In realtà a livello gerarchico non sono esattamente pari c'è sempre uno dei due più dominante, ma una volta stabilita la gerarchia si potrebbe dire che collaborano e diventano compagni di vita. Io penso che questo sia un caso naturale di affezione di un cavallo ad un altro. Quindi i cavalli sono in grado di provare affezione? sicuramente si. Sono in grado di provarla verso l'uomo? La risposta è più complessa, ma penso che in fondo dipenda molto dal tipo di rapporto che creiamo con loro. Certo se la relazione tipo è: arrivo lo tiro fuori, lavoro magari anche in modo costrittivo, lo rimetto via allora bhè non credo che possiamo farci molte illusioni. Ma se si cerca di coltivare una vera relazione con loro stando attenti ai bisogni e alle necessità, lavorando bene da terra oltre che in sella, giocando con loro (cosa spesso trascurata) allora io credo davvero che si formi un legame che nessuno possa negare. Questo io ho potuto constatarlo su tanti cavalli e ne sono sempre più convinto. A voi la scelta se mettere in discussione il modo in cui gestite il vostro cavallo e cercare di creare una vera relazione con lui (che deve essere basata sui suoi bisogni e sul suo modo di ragionare non sul vostro) oppure continuare a credere che i cavalli siano stupidi (cosa assolutamente falsa) e che non si affezionino. Dobbiamo ricordarci che una relazione si costruisce in due e che se vogliamo che i cavalli si fidino dobbiamo prima di tutto rispettare la loro natura smettendo di umanizzarli. Questo però non vuol dire che dobbiamo considerarli bambini stupidi. è stato provato che sono in grado di ragionamento e di associazioni complesse basta con i falsi miti e le semplificazioni che fanno comodo ma non aiutano a migliorare il nostro rapporto con loro.

 :quoto:
Connesso

Kimimela

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 5462
  • Amazzone imprigionata in corpo da impiegata
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #50 il: Novembre 17, 2015, 11:34:30 am »

natural trainer ti quoto in tutto!
ho provato su me stessa che lavorare da terra, giocare, stare vicini senza fare apparentemente nulla fa molto di piu che montare in modo freddo e basta.
bisognerebbe fare tutte e due le cose, ma a mio parere se si conosce il proprio cavallo da terra, poi montarlo verra' piu naturale e facile  :pollicesu:
Connesso
La Medicina (Canto Apache)
“Il vento e’ la mia medicina che spazza via le pietre dalla mia mente. La pioggia e’ la mia medicina che lava le mie ossa stanche.
Il mio cavallo è la mia medicina, e quando cavalco il ritmo del suo passo dentro mi accende”

Natural Trainer

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 28
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #51 il: Novembre 17, 2015, 12:47:56 pm »

è vero. La relazione si costruisce da terra. In sella si insegnano esercizi e si possono fare moltissime cose, ma è comunque una cosa innaturale per il cavallo e non aiuta a creare una relazione. Il cavallo ha bisogno di vederci sentirci, annusarci per poter stabilire un contatto. Tutte cose che in sella non può fare. E farlo solo mentre lo puliamo magari legato e fermo è limitante e poco stimolante. Inoltre per quanto possiamo essere attenti e rispettosi dalla sella si ha la tendenza chi più chi meno ad essere più forti nel cercare delle soluzioni. Un bel lavoro in libertà a volte è insostituibile.
Connesso

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #52 il: Novembre 17, 2015, 02:12:12 pm »

Parole sante Natural,  la penso proprio come te  :pollicesu:
Preparati, tra poco salterà fuori qualcuno per etichettarti come un lallista sfigato pauroso e frustrato e pretendera' di insegnarti il tuo mestiere e cercherà di provare che il lavoro in libertà,  la relazione e il lavoro da terra non servono ad una cippa e sono utili solo alle donnette paurose e in sovrappeso.... :laughter-485:
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Natural Trainer

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 28
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #53 il: Novembre 17, 2015, 06:16:02 pm »

Sai in certi casi l'unica cosa da fare è provare tanta compassione :P
Connesso

milla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 6655
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #54 il: Novembre 17, 2015, 07:32:18 pm »

Micky prima di leggere la tua risposta stavo per scrivere la stessa, identica cosa. :occasion14:
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #55 il: Novembre 17, 2015, 11:05:44 pm »

Mi associo. I corsi base dell'amico Alessandro Lessio erano centrati  sul lavoro a terra. Non ricordo nessuno che abbia partecipato a tali corsi, e che non abbia avvertito la sensazione di essere di fronte a qualcosa di nuovo, e  per molti il rapporto con il cavallo è cambiato profondamente. Non è migliorata la tecnica; è migliorato il rapporto.

Merito di "scoperte" di Alessandro? Figuriamoci; non l'ha mai detto. Penso che un numero sterminato di "cavalieri"  in senso lato abbia scoperto e riscoperto le stesse identiche cose, nelle migliaia di anni di storia del rapporto uomo-cavallo. Se quegli allievi del corso sentivano quelle cose come novità, il motivo era semplicissimo: era perchè quelle cose nessuno gliele aveva mai dette prima. E non le avevano mai nemmeno lette nei libri più diffusi che parlavano di cavalli. Forse con uno studio faticosissimo di qualche autore, da qualche difficile passaggio e da qualche oscuro accenno, si sarebbero anche potute capire.... ma visto che si tratta di cose utili, facili e quasi ovvie, perchè nessuno le aveva dette chiaramente?

Il denaro che ho speso per i brevi corsi di Alessandro è di gran lunga il meglio speso in tutta la mia "carriera" con i cavalli.
« Ultima modifica: Novembre 17, 2015, 11:07:56 pm da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

WhinnyDoo

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 33
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #56 il: Novembre 17, 2015, 11:46:39 pm »

In realtà ancora una volta è l'etologia a venirci in aiuto. I cavalli in natura creano dei legami. Ci sono studi che provano che all'interno di un branco tutti i cavalli creano un legame particolare con un altro membro del branco. Esistono delle "coppie di pari" che vivono pressochè in simbiosi, si fanno grooming a vicenda, condividono cibo e acqua. In realtà a livello gerarchico non sono esattamente pari c'è sempre uno dei due più dominante, ma una volta stabilita la gerarchia si potrebbe dire che collaborano e diventano compagni di vita. Io penso che questo sia un caso naturale di affezione di un cavallo ad un altro. Quindi i cavalli sono in grado di provare affezione? sicuramente si. Sono in grado di provarla verso l'uomo? La risposta è più complessa, ma penso che in fondo dipenda molto dal tipo di rapporto che creiamo con loro. Certo se la relazione tipo è: arrivo lo tiro fuori, lavoro magari anche in modo costrittivo, lo rimetto via allora bhè non credo che possiamo farci molte illusioni. Ma se si cerca di coltivare una vera relazione con loro stando attenti ai bisogni e alle necessità, lavorando bene da terra oltre che in sella, giocando con loro (cosa spesso trascurata) allora io credo davvero che si formi un legame che nessuno possa negare. Questo io ho potuto constatarlo su tanti cavalli e ne sono sempre più convinto. A voi la scelta se mettere in discussione il modo in cui gestite il vostro cavallo e cercare di creare una vera relazione con lui (che deve essere basata sui suoi bisogni e sul suo modo di ragionare non sul vostro) oppure continuare a credere che i cavalli siano stupidi (cosa assolutamente falsa) e che non si affezionino. Dobbiamo ricordarci che una relazione si costruisce in due e che se vogliamo che i cavalli si fidino dobbiamo prima di tutto rispettare la loro natura smettendo di umanizzarli. Questo però non vuol dire che dobbiamo considerarli bambini stupidi. è stato provato che sono in grado di ragionamento e di associazioni complesse basta con i falsi miti e le semplificazioni che fanno comodo ma non aiutano a migliorare il nostro rapporto con loro.

 La penso esattamente come te e secondo me ci vorrebbe più gente che da peso a queste cose mentre purtroppo mi pare gente un pò rara(in dieci anni di equitazione non ho ancora mai visto nessuno fare del lavoro a terra).
Connesso

Natural Trainer

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 28
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #57 il: Novembre 18, 2015, 12:58:38 am »

La penso esattamente come te e secondo me ci vorrebbe più gente che da peso a queste cose mentre purtroppo mi pare gente un pò rara(in dieci anni di equitazione non ho ancora mai visto nessuno fare del lavoro a terra).
Presente lo faccio almento un paio di volte a settimana  e conosco altri che lo fanno come me. siamo pochi ma ci siamo :P
Connesso

Wild

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 852
  • Sdomo
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #58 il: Novembre 18, 2015, 08:40:45 am »

A me piace moltissimo il lavoro da terra e ne riconosco l'utilità, offre moltissimo tanto a me quanto al cavallo e lo pratico ogni volta che posso prima di montare o anche come lavoro a sé stante (senza montare dopo). Non sono molti i proprietari che mi permettono o mi chiedono di farlo, purtroppo, e non sono molti gli istruttori che lo insegnano (io ho la fortuna di aver trovato persone che lo ritengono importante e per ciò lo inseriscono all'interno della lezione). Non capisco, visto che non chiedo soldi per quello che faccio ( a me interessa fare esperienza e  non sono una professionista) se i proprietari sono ostili nei confronti del lavoro da terra perché non credono nella sua utilità e per una sorta di gelosia nei confronti del proprio cavallo: un conto è una persona che non lo ritiene importante, non lo pratica, piglia il cavallo, lo sella, lo monta e fine della storia, un conto è una persona che chiede che il cavallo venga lavorato da terra e in libertà e poi di punto in bianco (ripeto, non può essere questione di soldi) non ha più piacere che il cavallo continui con questo tipo di lavoro, anche nel momento in cui sta dando frutti positivi.
Fatto sta che vedo tanta ostilità e mancanza di fiducia nei confronti di chi basa il lavoro col cavallo su una relazione da terra...
Connesso
"Quando accarezzi un cavallo metti il cuore nella tua mano" Pat Parelli

Kimimela

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 5462
  • Amazzone imprigionata in corpo da impiegata
Re:i cavalli si affezionano o no?
« Risposta #59 il: Novembre 18, 2015, 12:48:35 pm »

natural trainer hai un sito internet dove vedere e capire che corsi fai?
Connesso
La Medicina (Canto Apache)
“Il vento e’ la mia medicina che spazza via le pietre dalla mia mente. La pioggia e’ la mia medicina che lava le mie ossa stanche.
Il mio cavallo è la mia medicina, e quando cavalco il ritmo del suo passo dentro mi accende”