Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Il fantino e Caprilli  (Letto 5409 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Il fantino e Caprilli
« il: Marzo 15, 2016, 10:07:38 am »



Come sai, il salto alla caprilli è vecchiotto: questa statuetta (II secolo A.C.) lo dimostra. C'è perfino la ceduta caprilliana. E' un usuale fenomeno di instupidimento e amnesia dell'equitazione con periodica riscoperta dell'acqua calda. OGGI, qual è l'acqua calda che dobbiamo riscoprire?
« Ultima modifica: Marzo 15, 2016, 10:09:35 am da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

raffaele de martinis

  • Moderator
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #1 il: Marzo 15, 2016, 12:26:27 pm »

Sentiment : Qualité permettant au cavalier de ressentir de façon subtile et presque innée les dispositions mentales et physiques du cheval.

Tact : Qualité qui permet au cavalier d'être instantanément et en permanence dans les meilleurs termes avec tous les chevaux qu'il monte: agir là ou il faut, quand il le faut, avec le dosage nécessaire.

In quest'acqua calda si nuota facilmente, è sufficiente:
esser nati in mezzo ai lalli.
non esser nati, ma montare 8 ore il giorno.
esser dotati naturalemente di tempismo, orecchio musicale, sensibilità, incoscienza.

Non avendo queste doti, degli allegri scienziati, ci teorizzato - a pagamento - la relatione minchiarum, il dressaggio naturale, l'acquisto di pacioccosi lalli da carne... così siamo tutte felici e contente... ma appena ci mettono sotto uno polledro un cicinin, appena un cicinin biricchino, ci viene un forte stimolo di andare ad evacuare l'intestino.

JYDG - appunto - fa un lieto tentativo per farci aqquisire la tennica per capire le sentiment e le tact, non so se ci riesce, ma è già tanto, che affronti il ploblema.
« Ultima modifica: Marzo 15, 2016, 12:29:51 pm da raffaele de martinis »
Connesso
modestamente: [email protected]

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #2 il: Marzo 15, 2016, 12:52:50 pm »

JYDG - appunto - fa un lieto tentativo ...
Scusa se non ho letto tutti i tuoi post ma chi è (o era) JYDG?

Segreto
Connesso

raffaele de martinis

  • Moderator
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #3 il: Marzo 15, 2016, 02:40:29 pm »

Hai ragione ho sbagliato l'acronimo si tratta di JYLG:  Jean-Yves Le Guillou.
Connesso
modestamente: [email protected]

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #4 il: Marzo 15, 2016, 03:05:02 pm »

Caso vuole che avrò presto a che fare con due giulivi quadrupedi: un Camargue di 6 anni, castrato, praticamente mai toccato, e una puledra sempre Camargue di 2 anni, toccata poco. Ho già cortesemente declinato l'invito a "domarli", ma mi interessa la relazione:blob3:
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2570
  • Sdomo
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #5 il: Marzo 15, 2016, 04:23:07 pm »

ok ma la relazione... ma essa può prescindere dall'equitazione. sono due cose diverse. la relazione NON IMPLICA NECESSARIAMENTE l'equitazione. si può fare senza.

invece l'equitazione (se fatta da uno che ha senso del cavallo, tempismo, coerenza e giustizia) crea SEMPRE una relazione. quando c'è equitazione c'è anche relazione, per forza. i corpi si uniscono, anche i respiri si uniscono, i battiti cardiaci, gli sguardi vanno dalla stessa parte. è difficile spiegare ma è proprio così. equitazione è relazione.
Connesso

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2570
  • Sdomo
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #6 il: Marzo 15, 2016, 04:24:50 pm »

ps comunque il nano nella foto stava facendo il dito medio, altro che ceduta
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #7 il: Marzo 15, 2016, 06:27:07 pm »

ok ma la relazione... ma essa può prescindere dall'equitazione. sono due cose diverse. la relazione NON IMPLICA NECESSARIAMENTE l'equitazione. si può fare senza.

Vero. Ma viene SEMPRE fatta prima. Semplicemente il cavaliere dimentica che prima di lui qualcuno ci ha lavorato sopra - lui ne coglie i risultati. L'incarico di curare la relazione - troppo "basso" perchè se ne occupasse un Cavaliere - era svolto dai garzoni, attualmente chiamati artieri. "Maneggiando" il cavallo lo rendevano confidente e fiducioso verso l'uomo - ammansito. E lo maneggiavano con dolcezza: ho ricordato più volte che non avevano nemmeno il permesso di alzare la voce.

Poi si fanno facili ironie su Parelli e il suo primo gioco, il "gioco dell'amicizia"..... ironie facili ma profondamente sbagliate.

Si, hai ragione, il ragazzino (non è un nano.... è un bambino...)  fa il dito medio.... a noi, e a oltre  duemila anni di distanza, colpisce ancora nel segno.  :horse-wink:

ma dimmi pokerface.... su 100 cavalieri estratti a caso, quanti sono quelli in grado di montare "senso del cavallo, tempismo, coerenza e giustizia"? Uno, due, tre su cento? E allora: di cosa stiamo parlando? Non è più giusto dire che l'equitazione "raramente" (altro che SEMPRE) crea la relazione?
« Ultima modifica: Marzo 15, 2016, 06:31:25 pm da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2570
  • Sdomo
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #8 il: Marzo 15, 2016, 07:02:53 pm »

la relazione c è sempre quando si monta. raramente è quella giusta, magari.
vi siete fatta un'idea dei cavalieri un po sbagliata.
conoscono bene i loro cavalli. vedono in ognuno di loro quel quid di speciale che, se tirato fuori, ne farebbe un campione. e sanno come tirarlo fuori. ecco perche sono cavalieri.
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #9 il: Marzo 15, 2016, 07:12:02 pm »

Non giochiamo sulle parole. Per cavalieri intendo, in senso lato, chiunque monta - dall'assoluto neofita, al cavallerizzo. Bene, su 100 persone che montano a cavallo, quanti possiedono le qualità che hai elencato?

Una delle cose che detesto,nell'equitazione,  è fare affermazioni basate sulle eccellenze - non mi interessa nulla il maniscalco ideale, mi interessa moltissimo il maniscalco medio; non mi interessa l'istruttore ideale, ma quello medio; non mi interessa il cavallo ideale, mi interessa quello medio. Non mi interessa come l'imboccatura viene usata nelle mani migliori, mi interessa moltissimo come viene usata dalle mani medie. Eccetera.
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #10 il: Marzo 15, 2016, 08:14:21 pm »

Hai ragione ho sbagliato l'acronimo si tratta di JYLG:  Jean-Yves Le Guillou.
E' quello , canadese, del "peso delle redini".
Quello che, per intenderci, Pocker ha qualificato come valido poeta, ma meno valido equitante.
E' uno in gamba ma non so se difetta di chiarezza espositiva o di un buon traduttore.
Comunque ha fatto un gran lavoro con i pochi mezzi fotografici dei suoi tempi, per fissare e visualizzare i movimenti.
Segreto
Connesso

raffaele de martinis

  • Moderator
  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #11 il: Marzo 15, 2016, 08:28:38 pm »

Niente da aggiungere a quelo che ha scritto Poker: chapeau!

La relatione minchiarum, non è altro che uno dei frutti della femminizzazione del mondo del lallo, fondata su basi psicoeroticosessuali del tutto evidenti.

Basta guardare gli sforzi per relazionarsi con una bestia ingombrante, costosa, pericolosa e - per sua natura - poco incline a chiare dimostrationi d'affetto.
L'esatto contrario del cane, animala da relatione per eccellenza... sempre disponibile a sanare le nostre ferite del quore, sempre pronto a dimostrarci il suo gratuito e esuberante ammore..
Come ben si sa, si è tentato - con pieno successo - di miniaturizzare il lallo, ecco i falabella, ma la cosa non ha avuto molto riscontro presso le lalliste, perché non ha attecchito ?
Quì entra in ballo l'analisi della psicologia del lallista, infatti il falabella è più vicino ad un cane, una capretta, un criceto; il lallista vuole un CAVALLO che più cavallo non si può, se possibile un frisone, uno spagnolo dalla criniera lunga 3 metri, un pezzato, un appalousa, un percheron... per poi trattarlo come un criceto, come un micio, come un ciuaua!!
Connesso
modestamente: [email protected]

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #12 il: Marzo 15, 2016, 09:47:32 pm »

Basta guardare gli sforzi per relazionarsi con una bestia ingombrante, costosa, pericolosa e - per sua natura - poco incline a chiare dimostrationi d'affetto.

Stai parlando dei cavalli o dei maschi umani? No, dei cavalli; i maschi umani non sono costosi.
« Ultima modifica: Marzo 15, 2016, 09:54:41 pm da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #13 il: Marzo 16, 2016, 06:51:44 am »

Alex  :4pres:
Connesso

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2570
  • Sdomo
Re:Il fantino e Caprilli
« Risposta #14 il: Marzo 16, 2016, 08:18:39 am »

alex non so come si possa montare a cavallo (bene male come cappero ti pare) senza stare in relazione col cavallo.
ti irrigidisci? lo sente
giri la testa da una parte? lo sente
aumenta il tuo battito cardiaco? lo sente
cambia la frequenza del respiro? lo sente
hai paura? lo sente
hai adrenalina? lo sente
non c'è niente da fare, non si può negare, è così.
non è possibile salire a cavallo senza mettersi in relazione (volenti o nolenti) con lui.
Connesso