Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito  (Letto 2535 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Nefferit

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 346
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #15 il: Maggio 23, 2016, 02:22:25 pm »

non interessi tanto il risultato quanto il come ci sia arrivata
e quale sia lo stato del cavallo durante quel tipo di attività.

ad esempio... non sono questioni irrilevanti.
Connesso

Aska

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 56
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #16 il: Maggio 23, 2016, 05:42:19 pm »

quanto ad animali "stressati, sfruttati e infelici", i cavalli possono esserlo in qualunque disciplina, agonistica e non, amatoriale e non.

Mai detto il contrario. Credo che questo lo sappiamo tutti.
Connesso

kitiara

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3488
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #17 il: Maggio 23, 2016, 05:58:08 pm »

Ma il dibattito su fb quale sarebbe che non l'ho capito?
La ragazza sa montare, ma lo spettacolino  :pollicegiu:
Connesso
... ed ognuno che è veramente cavaliere monta allo stesso modo in cui vive. Cerca quindi te stesso in sella o meglio ancora vicino ai cavalli. Accanto a loro troverai le ragioni nascoste del tuo essere e del tuo destino.

Wild

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 792
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #18 il: Maggio 23, 2016, 10:42:42 pm »

non interessi tanto il risultato quanto il come ci sia arrivata
e quale sia lo stato del cavallo durante quel tipo di attività.

ad esempio... non sono questioni irrilevanti.

Ad esempio un cavallo da reining superaddestrato e, per così dire, "rotto" normalmente può essere montato senza imboccatura e, perchè no, in collare, ma questo non vuol dire che non abbia avuto un addestramento coercitivo prima, che non siano stati usati strumenti anche piuttosto forti, anche per anni, non vuol dire insomma che questa sia la dimostrazione di un rapporto profondo, di intenso feeling e fiducia tra il cavallo e il cavaliere. Non voglio fare la romantica, ma al momento non mi vengono in mente termini migliori.
A quello stesso risultato è possibile arrivarci anche per un'altra via: quella del lavoro sul rapporto col cavallo e sulla fiducia e il rispetto (rispetto, non paura) reciproci.
Nel primo caso quel risultato non mi dice nulla, nel secondo invece lo stimo e lo rispetto.
Io non sono in grado di notare sempre le differenze nel risultato, magari osservando le espressioni del cavallo, ma so come lavorano le persone e riconosco il genere di cavallo che hanno sotto al sedere. La prima strada trovo sia più semplice della seconda, in quanto, una volta che il cavallo è così ben addestrato e ha tanti anni di esperienza è facile togliere i finimenti, ma partire da un cavallo medio e montarlo in quel modo non è poi così facile e scontato.
Questo secondo me. Secondo questa persona invece, non c'è nulla di che nel montare "in libertà" in quanto il modo unico e solo per arrivarci è il primo e...lo sa fare benissimo anche lei, non vede perché dovrei andare a cercare qualcosa del genere in altri posti o, in generale, cercare di ottenere quel risultato io stessa per altre vie.
Connesso
"Quando accarezzi un cavallo metti il cuore nella tua mano" Pat Parelli

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #19 il: Maggio 24, 2016, 03:07:13 pm »

si beh chiunque di noi abbia un cavallo di proprietà (quindi che in genere monta solo lui) dopo un paio d'anni potrebbe tranquillamente fare in collare le stesse cose che fa con la testiera.
il lavoro sul rispetto sulla fiducia ecc  non centra nulla.
è solo questione di abitudine.
in verità dopo 2 anni che monti un cavallo non è l'imboccatura che lo ferma, che lo fa rallentare, girare ecc...
è tutto il resto.
e puoi anche picchiarlo nel box che quando lo monti  gira lo stesso e per lo stesso motivo: abitudine.
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 7320
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #20 il: Maggio 25, 2016, 07:45:14 am »

Concordo. La forza dell'abitudine è fortemente sottovalutata. Spiega anche perchè sistemi completamente diversi portino - applicati con costanza - a risultati simili e perchè vi siano tante diverse ricette - poche delle quali funzionano in qualsiasi mano.

Il problema è quel tutto il resto, che non è facile nè da spiegare agli altri, nè - penso - a se stessi. Sono ancora che mi chiedo perchè, precisamente, Asia parte al trotto quando glielo chiedo e mi sembra non non fare niente; di certo  non è telepatia. Ma come farei a spiegarlo a un altro, se di preciso ancora non l'ho capito nemmeno io?
Connesso
Non basta che il cavallo obbedisca, deve farlo volentieri (modificato da Raabe)
La disobbedienza non esiste; esistono solo richieste mal fatte (modificato da Rarey)

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #21 il: Maggio 25, 2016, 03:19:18 pm »

ah beh io ho una bella teoria... l'ho sviluppata domando i puledri.
il puledro si trova nel campo coperto o nel tondino (io non ce l'ho il tondino......... piangoooo).
all'interno di questo spazio non c'è nulla. solo sabbia. zero punti di riferimento, a parte la porta.
in giro, in campagna, c'è il sentiero. il cavallo segue il sentiero abbastanza istintivamente.
in campo il suo istinto non può aiutarlo a sapere dove andare.
poi io ci salgo sopra.
il cavallo non sa nulla. non sa che io voglio farlo muovere. e non sa da che parte muoversi.
voglio dire... il cavallo impara a farsi guidare ma sempre, per tutta la vita, in rettangolo lui non saprà dove io voglio farlo andare. non saprà dove stiamo andando. non ha una strada.
l'unica strada è quella che disegna il cavaliere nella sua testa (del cavaliere).
se il cavaliere è abitudinario (non importa che lo sia nel bene, anche le abitudini sbagliate funzionano) il cavallo imparerà a vedere il sentiero dove non c'è.
il cavaliere guarda dove vuole andare e lo fa sempre e per girare si atteggia sempre allo stesso modo e per partire pure e per fermarsi pure.
il respiro, il peso, lo sguardo, la distribuzione del peso...
il nostro corpo è il sentiero del cavallo. grazie alle nostre (di cavalieri) abitudini, il cavallo ha chiara la strada e la segue senza indicazioni evidenti. come non devo dare comandi al cavallo affinchè curvi quando il sentiero curva (segue il sentiero da solo) così è anche quando monto in campo: il cavallo segue senza comandi il sentiero del corpo del cavaliere.
Connesso

raffaele de martinis

  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 4791
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #22 il: Maggio 25, 2016, 11:11:31 pm »

... honori, honori, honori!  :pollicesu:
Connesso
Il cavallo? Una donna come l'altre!
Jean-Louis Gouraud

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 7320
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #23 il: Maggio 26, 2016, 07:58:48 am »

Bellissima metafora, poker, "il cavaliere è il sentiero"! Penso che ci rifletterò a lungo. Ho l'impressione che il tuo post contenga qualcosa di molto importante.
Connesso
Non basta che il cavallo obbedisca, deve farlo volentieri (modificato da Raabe)
La disobbedienza non esiste; esistono solo richieste mal fatte (modificato da Rarey)

raffaele de martinis

  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 4791
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #24 il: Maggio 26, 2016, 07:26:57 pm »

Quasi tutti i cavalieri "celebri" moderni hanno scritto testi di equitazione, tanti volenterosi scrivono libri di equitazione dei quali nessuno sentiva il bisogno.

Ora, scrivere qualcosa su argomenti che son stati trattati dai più grandi cavallerizzi di ogni luogo e tutti i tempi è pura presunzione, di solito si aggiunge solo confusione, ogni tanto ci sono lampi di luce.

Il caro Poker, ripete un concetto che è ben noto - a chi tratta i lalli - fin dalla notte dei tempi, ed è stato elaborato nei minimi particolari da Baucher fino a JDO, la genialata del nostro amico è che è stato capace di sintetizzare in una bellissima immagine il tutto... tradurre quest'immagine in una formula efficace sarebbe un grosso contributo pratico per noi ragasse che non abbiamo avuto il tempo di leggere i classici.
Connesso
Il cavallo? Una donna come l'altre!
Jean-Louis Gouraud

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2933
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #25 il: Maggio 30, 2016, 04:16:04 pm »

oddio, io sono una mulattiera sassosa con gli strapiombi ahahahahaha
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #26 il: Maggio 30, 2016, 05:08:15 pm »

io ho scelto di non insegnare.
scelgo di non insegnare.
in primo luogo perchè penso che un maestro debba essere un esempio, prima che un pozzo di nozioni.
io non sono un esempio in sella.
neanche nella vita, per altro.
quindi no, non ho intenzione di spendere tempo a trasmettere qualcosa o a sforzarmi di fare capire qualcosa a qualcuno.
tanto è tutto inutile.
perchè sai, ti dico qual'è il grosso problema di oggi.
1) la conoscenza è a disposizione di click. trovi tutti i libri che vuoi su e-bay. trovi dvd, film, ecc... tutto.
2) se non c'hai sbatta di leggere direttamente il libro (primo perchè sei un mezzo analfabeta, secondo perchè non c'hai sbatta, terzo perchè sono difficili onestamente gran parte dei testi longevi) puoi trovare on line il sito di qualcuno che divulga l'autore in questione (mettiamo x esempio baucher) con parole sue, attuali.
3) tu impari per interposta persona e per interposto pc. non solo non hai letto la fonte. ma neppure sei andato faccia a faccia con l'interprete della fonte. hai imparato on line QUELLO CHE L'INTERPRETE HA CREDUTO DI CAPIRE DI BAUCHER.
4) se l'interprete è un sornione o un idiota o non capisce un ca**o di cavalli, non avrete capito un ca**o di cavalli tutti e due e baucher che tu citerai a nastro se vi leggesse e soprattutto se vi vedesse montare si vomiterebbe addosso dalle risate.
io monto e basta.
si impara a montare montando non sparando ca**e su un forum.

l'altro giorno ho innescato una polemica (invero partita molto tranquilla via MP su richiesta non mia ma dell'utente in questione) su un album. ogni cosa che dico è sbagliata. ogni cosa che dico non posso dirla perchè io non sono in quella situazione. ca**ovuoldire, nemmeno il Dr. David Herz (miglior neurochirurgo del mondo) è stato operato di tumore alla testa, però se c'hai un fibroma al cervello vai da lui lo stesso. mica se ti da una risposta che non ti piace gli dici "no guardi, lei non può capire perchè lei non ha mai avuto un tumore alla testa".
grazie al membro. no che non l'ha avuto. però ha studiato per sapere come curarlo.
poi si, io ce l'ho con tutti i "metodi" e specie con quelli che si professano "leggeri" perchè mi fanno veramente pietà i farisei, gli invasati e soprattutto i cattocomunisti e/o i ciellini (che in sostanza si sentono meglio degli altri, piu bravi buoni e giusti e etici e che palleeeeee). però se io mi professassi karlista almeno i 2 libretti di karl li avrei letti... se mi professassi baucherista almeno 4 cagate baucheriste le avrei lette...
cioè boh se no son sempre concetti filtrati, l'interpretazione di Tizio del pensiero di Caio in base alle spiegazioni di Sempronio (che anche lui magari non ha letto Caio ma a sua volta è stato indottrinato da una interpretazione mediata di Pomponio).
cioè ma di cosa stiamo parlando?!
e io devo mettermi allo stesso piano di discussione? mettere del mio? perdere del tempo? e per che cosa? per farmi rispondere che io sono un leone da tastiera (ringrazio Ina che mi ha riportato il contenuto di un post su facebook all'uopo dedicato in cui praticamente si dice che parlo parlo ma tanto il poggio il culo solo su supercavalli e non capisco un pene di cavalli difficili e sono un leone da tastiera bravo solo a parole).
Mi riferisco ovviamente a Mix Royal, sul cui album non scrivo più per rispetto suo, è casa sua.
Però che cosa devo fare? Se vedo una cosa che OGGI fa cagare dico: OGGI FA CAGARE. magari domani il cavallo va bene e le avrei detto OGGI VA BENE. ma siccome non si può dire la verità, allora io non la dico del tutto e basta.
ora tutto è uno strumento di vanità raffaele.
la verità non va più bene. sai perchè i selfy vanno di moda? perchè ne fai 100 e pubblichi solo quello in cui sei venuto meglio e in cui ti piaci di più. tieni solo quelli che gratificano la tua immagine, il tuo ego. vuol dire che hai un'immagine artefatta, finta, costruita di te stesso e vuoi passarla al mondo. ma tusett, scultem: è inutile che pubblichi selfy che non ti somigliano per niente. tu non sei quella. cioè se uno si basa sul selfy ti passa di fianco in coda al supermercato e manco ti riconosce o al massimo ti chiede se sei la madre.... dai.
io non insegno un fallo a nessuno perchè non sono capace. perchè per imparare non ci vuole nulla, solo montare. io monto, se la gente vuole s***rmi e dire che monto male può farlo e lo fa regolarmente in concorso, e lì nessuno ascolta le mie storielle o i miei alibi, se faccio 4 son 4, se faccio 8 son 8, niente scuse, niente menate. poi chiaro faccio i miei stage e anche lì vengo regolarmente cazziato, a ragione o a torto, e mi trovo benissimo nella  mia funzione di allievo. di sicuro non di insegnante.  e poi a chi dovrei insegnare? per insegnare qualcosa ti serve qualcuno che vuole imparare, che vuole ascoltare, che vuole mettersi in discussione e ragionare e soprattutto informarsi e studiare.

Connesso

BigDream

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1106
  • "I'll tell you what freedom is to me. No. Fear."
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #27 il: Maggio 31, 2016, 08:41:01 am »

poi si, io ce l'ho con tutti i "metodi" e specie con quelli che si professano "leggeri" perchè mi fanno veramente pietà i farisei, gli invasati e soprattutto i cattocomunisti e/o i ciellini (che in sostanza si sentono meglio degli altri, piu bravi buoni e giusti e etici e che palleeeeee).

la verità non va più bene. sai perchè i selfy vanno di moda? perchè ne fai 100 e pubblichi solo quello in cui sei venuto meglio e in cui ti piaci di più. tieni solo quelli che gratificano la tua immagine, il tuo ego. vuol dire che hai un'immagine artefatta, finta, costruita di te stesso e vuoi passarla al mondo. ma tusett, scultem: è inutile che pubblichi selfy che non ti somigliano per niente. tu non sei quella.

Straquoto. Giuro che quella dei selfie la copierei e la posterei su facebook come citazione. SACROSANTE PAROLE, SACROSANTE.

Strano che dinnanzi a un post del genere, regni il silenzio.... che sia l'ora del letargo dei leoni e io non lo sapevo? Mah
Connesso
"The horse is a mirror. It goes deep into your body. When I see your horse, I see you too. It shows me everything you are." (Ray Hunt)

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 7320
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #28 il: Maggio 31, 2016, 09:26:33 am »

Quando Poker ha detto cose che mi impressionavano molto l'ho sempre sottolineato. Questo mi sembra più uno sfogo.... fra l'altro, mi sembra che quella ostilità per i metodi che si professano leggeri sia in parte un pregiudizio; nessuna critica, tutti ne abbiamo, io ne ho a bizzeffe, ma non applaudo a affermazioni che mi danno anche la vaga idea di essere pregiudizi.

La frase "il cavaliere è il sentiero", quella sì che merita di essere incorniciata.  :love4:
Connesso
Non basta che il cavallo obbedisca, deve farlo volentieri (modificato da Raabe)
La disobbedienza non esiste; esistono solo richieste mal fatte (modificato da Rarey)

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1865
  • Sdomo
Re:Che ne pensate ? su FB c'è un grande dibattito
« Risposta #29 il: Maggio 31, 2016, 09:52:43 am »

i pre giudizi sono dati prima, aprioristicamente.
io do giudizi in quanto ho montato e fatto stages con i leggeri e (tolto karl che stimo come cavaliere) per il resto ho trovato solo chiacchere e distintivo.
Connesso