Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: condannata a morte dai suoi pari  (Letto 6292 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

grinta

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 334
  • appena scozzonato
condannata a morte dai suoi pari
« il: Novembre 14, 2016, 07:57:59 pm »

avendo a disposizione spazi molto ampi , da qualche tempo mi sto divertendo in un simpatico esperimento .
studio meticolosamente un gruppetto di cavalli snaturati dall'uomo e reintrodotti in natura , riportati a fare i selvaggi .
apro parentesi , naturalmente sono stati adoperati  tutti i crismi del caso prima della reintroduzione in branco ecc ecc .
l'esperimento è mirato a razze diverse , e non è questo il topo dove vi spiegherò il motivo dello studio .
fattostà che , da qualche giorno è cominciato a nevicare sulle cime , e qualche simpatico predatore ululante ha cominciato a lasciare tracce per i vasti recinti , probabilmente il branco se ne è accorto , ed il risultato , magari è pura coincidenza , è stato il simultaneo allontanamento dal gruppo di una povera anziana , che qualche giorno fa ha avuto un piccolo incidente , roba da poco , ma che la fà zoppicare vistosamente .
il branco ha votato all'unanimità condannata a morte !?



Connesso

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #1 il: Novembre 14, 2016, 08:29:58 pm »

il branco ha votato all'unanimità condannata a morte !?

Ne sono convintissimo: ho visto giumente giovani difendere meno il loro puledro di quanto ho visto fare da giumente anziane, che avrebbero difficilmente potuto perpetuare ancora il loro patrimonio genetico.
Ma non credo che si possa dare un giudizio di merito. E' naturale. E non è applicabile la morale inventata dall'uomo (che è un metodo di difesa utile dove la difesa fisica manca: abbiamo solo più spirito di osservazione dei cavalli). Forse Bookchin direbbe che respingo troppo l'uomo nella natura, ma meglio che "umanizzare" troppo il cavallo sottoponendolo a giudizio.
Non la vedi così?
Comunque la mia fregola censoria mi fa temere di attirare troppa attenzione su questi fenomeni: rischiano, ad occhi superficiali, di sottolineare la "bestialità" equina; e invece di  avvicinare i linguaggi, alza il gradino che ci separa dagli altri animali.
Tu sei persona che ragiona e, certo, comprendi che la mia reazione non è dettata dalla tua segnalazione ma dal tema che proponi: si parla di cose di cui non amiamo supporre l'esistenza anche in noi.
Del resto lo studio dell'etologia ha fatto calare le arie a molti cultori della morale. E molti di loro non le hanno calate, ma hanno calato mazzate sulla testa di alcuni etologi.

Segreto
Connesso

FedeCege

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 475
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #2 il: Novembre 15, 2016, 02:59:54 pm »

In natura è così! Sacrificano il membro del gruppo più debole per la salvaguardia del branco... Avranno pensato che tenendo con sè l'anziana handicappata (loro ovviamente non sanno il motivo per cui zoppica vistosamente, anche se è una stupidata) si sarebbero messi in una situazione di reale pericolo ed hanno quindi preso provvedimenti... Probabilmente non avranno deciso all'unanimità, quanto seguito il capobranco che avrà dato chiaro segnale di allontanamento del soggetto... credo...
E' ovvio che non si possono comunque applicare le ideologie etologiche umane, e non sarebbe nemmeno corretto!

Bello studio comunque! Mi affascinano sempre questi argomenti!
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #3 il: Novembre 15, 2016, 03:07:30 pm »

Ma in teoria i lupi non attaccano i cavalli adulti, vero?
Connesso

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #4 il: Novembre 15, 2016, 03:46:25 pm »

Speriamo di no. Si sa mai, la fame ....

Segreto
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #5 il: Novembre 15, 2016, 04:16:39 pm »

Non dire così,  che son due anni che cerco risposte e tutti mi hanno assicurato di no.  :angry3:
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #6 il: Novembre 15, 2016, 04:17:04 pm »

Stanotte non ci dormirò  :horse-scared:
Connesso

cilla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1413
  • Sdomo
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #7 il: Novembre 15, 2016, 06:23:21 pm »

Dai ma Bubba non è un cavallo debilitato e zoppo! Io so che qui non hanno mai attaccato un cavallo adulto e in salute, i puledrini si ma gli adulti mai.
Connesso

grinta

  • Sr. Member
  • ***
  • Offline Offline
  • Post: 334
  • appena scozzonato
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #8 il: Novembre 15, 2016, 08:00:56 pm »

non si finisce mai di imparare .
anche io Bubba ti ho rassicurato in altro topo sugli attacchi verso gli adulti , non è una regola , ma una percentuale statistica , quindi .. #bubbastaiserena.  al più rimedia qualche morso e basta.
il punto non era quello , ma l'allontanamento ; ora è addirittura più palese e più crudele .
@segreto : le bestie non sono umane , e gli umani non sono bestie ?
non bisogna chiudere gli occhi di fronte ai comportamenti crudeli di sopravvivenza di un cavallo , altrimenti si arriverà ad avere gente convinta che si può spupazzare e coccolare un coniglietto  capacissimo di uccidere di 600 kg .
se si conosce la natura poi , è più facile apprezzarne lo snaturamento .
 chi usa i cavalli , gode dei loro progressi , che altro non sono che una valorizzazione del nostro ego , della chiara supremazia dell'uomo verso l'animale , cavalcando asseriamo la nostra superiorità.
non concordi ?
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #9 il: Novembre 15, 2016, 08:36:27 pm »

Pensa che ansia per sta povera vecchia.. Azzoppata e pure scacciata in attesa dei predatori!

A me era capitata una cosa " simile" due anni fa, quando Bubba va aveva con i pony.
Disinfettato i piedi tutti i giorni, ma un giorno ha deciso che non ne voleva più' sapere e quando mi ha visto con la capezza e' fuggito, trascinando i pony con se'.
Corri , corri, corri.. Alla fine lui e la vecchia pony erano sfiniti. E lu' e' accaduta una cosa strana: i pony han capito che puntavo lui e lo hanno abbandonato lasciandolo al suo destino ( io). Pochissimo dopo lui ha abbassato la testa e si e' fatto prendere. Ma si e' rassegnato appena ha visto il branco abbandonarlo. Mi ha fatto pure pena.


PS se vi state chiedendo come e' possibile che si siano stancati prima i cavalli di me, rispondo che io camminavo e loro galoppavano sotto al sole. Aggiungo che in America esiste una competizione di endurance aperta sia a binomi che a gente a piedi. Raramente vincono i cavalli ( incredibile!)
Connesso

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #10 il: Novembre 15, 2016, 10:01:13 pm »

@ Grinta: non so, non ho capito il tuo ragionamento. Domattina rileggo con calma.
@ Bubba: invece ho capito che devo aver detto una cosa che ti ha fatto agitare. Scusami, non sapevo che per te era un problema: me ne sarei astenuto, anche perché non è che il mio fosse un intervento utile né di grande acume.

Segreto
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #11 il: Novembre 15, 2016, 10:05:58 pm »

In altro topico ho descritto il comportamento di Asia quando la sua amica Luna era seriamente in crisi per un forte dolore alle prime cervicali, una artrosi che ogni tanto si riacutizza. Essendo legata a Luna da "peer attachment", Asia faceva la guardia a Luna e non permetteva ad alcun cavallo di avvicinarsi. Asia ha un carattere molto forte, Luna meno.

Ho letto che qualcuno ipotizza un "segnale del capobranco": raccomando di sradicare questa idea del capobranco, è molto probabile che sia una pura invenzione. Immaginare che poi un capobranco dia un "segnale": "Cacciatela per il bene del gruppo!" mi pare fantaetologia.

Una domanda a Grinta: questa cavalla aveva un "amico" a cui fosse legata da peer attachment? Ci  scommetterei di no. Nella mia testa corre un'ipotesi che spiegherebbe i fatti in maniera "semplice", con interazioni elementari, senza alcun capobranco e pure senza alcun ragionamento dei  cavalli sull'opportunità di sacrificare il membro del branco più debole.
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #12 il: Novembre 15, 2016, 10:10:21 pm »

Tranquillo Segreto, figurati!
Il mio " problema " e' avere il cavallo un po' isolato ( non troppo, gli porto acqua e cibo a piedi) e han censito un lupo non molto lontano da noi.
Ma al momento sembra essere solo e comunque siamo invasi da caprioli e camosci, quindi credo staro' tranquilla per un po'.
Tra parentesi l' altra sera c' erano due caprioli vicino al paddock.

Grinta scusa l' OT
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #13 il: Novembre 15, 2016, 10:18:05 pm »

Vi offro un pezzetto di cultura popolare veneta, che fa pensare ma riduce molto la distanza fra uomo e animali:

Da un segna' da Dio tre passi indrio, e dal zoto starghene oto.
Dalle persone segnate da Dio stai tre passi dietro, e dallo zoppo stai a otto.

Dallo zoppo stai a otto: incredibile, il branco di Grinta conosce i proverbi veneziani!

Questo è quello che sta profondamente nel nostro animo umano; siamo abituati a dissimularlo, ma siamo fatti così anche noi.
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

segreto

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 771
  • Guardo, stupisco e dubito
Re:condannata a morte dai suoi pari
« Risposta #14 il: Novembre 15, 2016, 10:28:11 pm »

@ Grinta: Ho raccolto le idee e dico cosa NON ho capito:
- Questa frase "le bestie non sono umane , e gli umani non sono bestie ?" va letta come un'ipotesi, una negazione, una figura ironica?
- Qual'è il comportamento crudele dei cavalli?
- Perché un "coniglio" di seicento chili deve essere capace di uccidere? La capacità di uccidere non è conclamata solo se unita ad un presupposto di volontà, e non se è legata a incidenti o astensioni inconsce? Anche una sogliola, allora, è capace di uccidere se un pescatore la lascia sul molo e l'incauto vacanziere in infradito gli mette un piede sopra, svolazza culperaria e ricade di occipite.
- Dove sta lo snaturamento?
- Come si collega al nostro ego lo snaturamento?
Scusa ma non mi torna il senso (i fatti li ho capiti) del tuo intervento.

@ Bubba: Amici che han cavalli e animali in Appennino mi dicono che, se non ce la fa a portarla via, il lupo non va in debito di calorie per ammazzare una vittima veramente grande. Ai loro cavalli non è mai successo nulla. Loro stanno attenti a capi di piccola taglia e, mi dicono, non danno retta a troppe balle.
A volte dubitano anche di certi "addebiti" un po' poco credibili.

Segreto
Connesso