Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Presentazione  (Letto 1524 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Reward

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 15
  • 🐎
Presentazione
« il: Maggio 03, 2017, 09:26:28 pm »

Salve a tutti mi chiamo Valentina e sono in provincia di Bologna sono appassionata di cavalli da quando ero piccina ma solo due anni portando per la prima volta i miei figli ad una lezione di equitazione, sono riuscita a coltivare la mia passione. Oggi io e mio marito stiamo valutando la possibilità di prenderne uno a casa. Accettasi volentierissimo consigli.
Grazie mille  :ciao:
Connesso
Non è mai troppo tardi per coltivare le proprie passioni...

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3843
Re:Presentazione
« Risposta #1 il: Maggio 03, 2017, 09:57:18 pm »

Benvenuta!
Il mio consiglio è non prendere un cavallo ma una mezzafida.
Una mezzafida costa come un cavallo a casa ( in genere) ma non ti obbliga neanche metà in termini di tempo, responsabilità, abilità, conoscenze ecc....
Poi se vi innamorate potete portare a casa la mezzafida. O nel frattempo aver maturato un' idea precisa di che cavallo cercate e come evitare gli errori più enormi.
La gente non aspetta altro che un neofita appassionato per affibbiargli un cavallo altrimenti invendibile.
Perdona il cinismo, ma sono film visti tante tante volte.
Connesso

Ina:)

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1443
  • Non c'è vittoria senza sacrificio
Re:Presentazione
« Risposta #2 il: Maggio 03, 2017, 09:59:10 pm »

Benvenuta!

Io sono d'accordo con Bubba, non acquistate e sopratutto prima di portare il cavallo a casa fate passare taaanto tempo.
come già detto prendere fregature è facilissimo e anche qui su questo forum c'è più di un esempio in questo senso.
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Presentazione
« Risposta #3 il: Maggio 03, 2017, 10:51:43 pm »

Mi associo al consiglio! Prima di comperare un cavallo, bisogna pensarci per un po' di tempo (alcuni anni); per avere un cavallo a casa, un po' di più (MOLTI anni).

Ma una curiosità: il tuol nick mi pare molto interessante. Come l'hai scelto?
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3181
Re:Presentazione
« Risposta #4 il: Maggio 04, 2017, 08:31:38 pm »

Benvenuta Valentina.  :wcome:

Che bello che finalmente puoi vivere una passione nata tanti anni fa. Ma anche il tuo marito ed i tuoi figli sono appassionati come te?

Innanzitutto se avete l'idea di tenere un cavallo a casa e non in un maneggio dovete pensare come tenerlo in compagnia di almeno un altro cavallo. I cavalli sono animali da branco e non vanno tenuti da soli. Se è appassionata tutta la famiglia potrebbe valere la pena comprare due cavalli. Se sei piuttosto tu che coltivi la passione potresti pensare di offrirti come stallo ad una associazione che aiuta a cavalli in difficoltà, ma vuol dire spesso dei cambiamenti e non sempre i cavalli lo prendono così bene. Altrimenti potresti offrire un posto per un cavallo di un'altra persona cioè tenere un cavallo in pensione. Importante in tutti i casi è di avere dei contratti e delle assicurazioni a posto. Altrimenti sono solo guai se una volta capita qualcosa.

Calcola che un mini-branco vuol dire (quasi sempre) cavalli imbrancati. Bisogna sapere come gestire quella situazione e come abituarli a restare/ uscire anche da soli. Un cavallo in ansia perché rimasto da solo può essere molto impressionante.

In generale sono d'accordo con i precedenti interventi. Prima di tenere dei cavalli a casa propria bisogna sapere tante cose, meno dell'equitazione (lezioni potete prendere anche avendo il cavallo a casa) che della gestione. Bisogna conoscere le esigenze dei cavalli, le loro più comuni malattie riconoscendo i primi sintomi e sapendo come agire fino che arriva il veterinario.
Bisogna sapere come valutare un veterinario e un maniscalco/ pareggiatore per cui bisogna avere conoscenze riguardo alla salute, l'alimentazione, l'anatomia, lo zoccolo.
L'alimentazione è importantissima perché i cavalli sono abbastanza sensibili e coliche (che portano spesso alla morte) o laminite come altre malattie non sono rare.
A domande come: Come riconosco un buon fieno? Quanto fieno ha bisogno? Ha bisogno di altro (cereali, mangimi, integratori) e di quanto? Quanto tempo non dovrebbe superare la pausa tra i pasti? Erba sì o no e quando o quando meglio di no? - dovresti avere una risposta chiara e fondata.

Se hai avuto molte esperienze e una vira equestre estremamente intensa da quando hai cominciato potrebbe essere che sei già pronta. se hai avuto le solite esperienze da maneggio (vai 1 o 2 volte alla settimana, monti un ora in campo o esci in passeggiata e ciao) non sarai ancora pronta. In quel caso un mezza fide per iniziare potrebbe essere una buona occasione. Guarderei però di trovare una fida a un cavallo privato.

Quando sarà ora di comprare un cavallo non comprate dal vostro istruttore o da un commerciante qualsiasi! Senti un po' in giro e vedi che bidoni hanno preso. Ultimo esempio che c'é in questo forum è quello di zazzolino. Vai a leggere i suoi interventi e credici non é la sola. Anzi!
Scegliete un veterinario indipendente e se volete un giudizio di un professionista portate uno in gamba di cui non siete clienti. Ovviamente contro pagamento.
Per cominciare la ricerca analizzate bene cosa desiderate fare con il cavallo e come dovrebbe essere di indole. Poi pensate a altezza, età (non troppo giovane), eventualmente razza o almeno che tipo di cavallo e alla fine magari al mantello (ma sinceramente se trovate un cavallo molto adatto e sano che sta nel vostro budget me ne fregherei - avrete già vinto al lotto). Meno soldi avete a disposizione più dovete cercare e girare a vedere cavalli. Alcuni danno il cavallo in prova che è una buona possibilità per l'acquirente. Personalmente non darei mai un cavallo in prova perché comporta troppi rischi. Ma se avete l'occasione per un cavallo che veramente vi interessa fatelo. Altrimenti capitate più volte dove sta il cavallo in questione anche senza aver avvisato il vostro arrivo e preparatelo, provatelo in tutte le occasioni (in campo, su un saltino, in campagna con e senza altri cavalli, alla corda ecc.). Se poi ti senti felice e sicura quando gestisci e monti il cavallo allora puoi decidere di comprarlo.
La visita veterinario la farei in ogni caso, se il valore del cavallo è basso e non avete grandi pretese potete lasciar stare le lastre (almeno che non si presentano dei dubbi che vanno chiariti). Comunque concordate con il vet nel dettaglio cosa comprende la visita, quanto costa e che vi lascia la documentazione firmata.

Pensate ai costi che un cavallo comporta quando sta male, i veterinari si fanno pagare e le cliniche ancora meglio. Pagare in un attimo anche il doppio e il triplo del valore del cavallo in spese veterinarie è molto facile.
Fatevi anche la domanda dove comprare fieno e paglia di qualità, dove tenerlo (avete un fienile?) e quanto vi servirà per l'anno.
Dovete anche chiedere il codice stalla e dovete informarvi come gestire il letame (ci sono delle leggi al riguardo).

Così alla svelta non mi viene altro in mente.
È bellissimo avere i cavalli a casa ma è un mare di lavoro e il tempo in sella normalmente diminuisce grazie a tutti i lavori intorno (pulire box/ capannina/ paddock/pascolo, riparare recinzioni e ripari, dare da mangiare/ bere, curare ecc.
Secondo me tenere cavalli a casa fa solo per chi ha la vera passione per il cavallo non solo per l'equitazione.  :horse-wink:
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:Presentazione
« Risposta #5 il: Maggio 04, 2017, 09:30:28 pm »

Ciao, benvenuta! Mi chiamo come te!
Per prendersi un cavallo è troppo presto, ma la mezzafida in maneggio è un'ottima idea per cominciare.

Lo so che quando la passione é forte si vuole tutto e subito, quindi ti sembrerà frustrante che tutti diciamo di aspettare. Ma visto che hai chiesto i consigli e la risposta è unanime, spero che tu capisca che non è campata in aria, e che la accetti.
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Reward

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 15
  • 🐎
Re:Presentazione
« Risposta #6 il: Agosto 19, 2017, 05:33:10 pm »

Ciao ragazzi scusate se rispondo solo ora. In questo periodo mi sono dedicata alla ricerca del mio compagno di avventure. Grazie mille per tutti i consigli sono preziosi. La mezza fida L ho fatta per circa 6 mesi ma non era quello che volevo. Non sentire  mio L animale di cui mi sto prendendo cura non era ciò che volevo e non riuscivo a stabilire un vero rapporto,  anche se mi è servito s fare esperienza e me la porterò sempre nel cuore ed a lei dedico il mio nickname. Ne ho visti e provati diversi ero orientata su cavalli americani lo cercavo non troppo alto, di indole tranquilla adatto anche ai bimbi. . È stato un caso sono andata in un maneggio per vedere un argentino ed invece mi ha mostrato lui. Mi disse il venditore :: provalo  senza impegno anche se non ami la razza credo che possa fare il caso tuo. Lo vedo uscire dal recinto tranquillo, sellato senza problemi e buono  come un pezzo di pane. Quelli visti prima di lui erano strattonati e carichi ciò che non volevo. Morale un castrone di 14 anni puro sangue arabo. Mai e poi mai Avrei scelto questa razza per la loro eccessiva vivacità in passeggiata (ancora da provare). Mi ha fatto attendere 15 giorni dopo esserci accordati perché la cavalla in paddok con lui gli ha tirato un calcio e lo ha reso infermo per un po', non solo appena lo porto al maneggio in attesa venga pronto il paddok a casa dopo una settimana mi prende L adenite equina non vi dico io come stavo, ora sta molto meglio. Beh che dire ragazzi L esperienza si fa sul campo benvenuta nel mondo dei cavalli!!!
Connesso
Non è mai troppo tardi per coltivare le proprie passioni...

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3181
Re:Presentazione
« Risposta #7 il: Agosto 20, 2017, 03:20:08 pm »

Auguri per il nuovo arrivo! L'arabo non è per se un animale sclerotico, eh.
Saranno stati contenti nel maneggio di avere come ospite un cavallo che porta una malattia estremamente contagiosa.  :horse-scared:
L'adenite la prendono cavalli con un sistema immunitario debole. Sarà il caso di aiutargli a questo livello.

Ma a casa starebbe da solo? Lo sai che il cavallo è un animale da branco e ha bisogno di altri simili, vero?
Si sentono sicuri nel loro branco, dormono solo se un altro compagno fa da guardia, stanno vicini quando fa freddo o con la testa vicino alla coda del amico quando ci sono tanti insetti, si grattano uno l'altro e giocano.
Il cavallo da solo magari si rassegna, ma non sarà felice.
Spero che ci hai pensato prima.

Poi ovviamente vogliamo vedere foto del arabetto!  :horse-smile:

Un'altra cosa
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

Reward

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 15
  • 🐎
Re:Presentazione
« Risposta #8 il: Agosto 20, 2017, 04:22:48 pm »

Al maneggio mi hanno colpevolizzato di averla portata, anche se facendo i conti con i giorni di incubazione potrebbe averla presa proprio li la prima settimana di permanenza. Considerando che c'è L aveva un cavallo vicino di paddok al mio.  Questo L ho poi scoperto dopo!Per il compagno si ci ho pensato ed il box lo abbiamo preso doppio anche per questo. il suo vecchio proprietario mi ha detto che non ha mai avuto compagni è sempre stato solo e stava bene. Chissà! Forse prenderemo una capretta o un asinello non lo sappiamo ancora oppure valuterò un altro cavallo per mio marito. Per il sistema immunitario gli ho dato subito echinacea pura voi valuterò insieme alla veterinaria una cura da fare a cicli.
Connesso
Non è mai troppo tardi per coltivare le proprie passioni...

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3181
Re:Presentazione
« Risposta #9 il: Agosto 21, 2017, 04:55:59 pm »

Ma il cavallo in questione non è stato isolato? Allora sì che il tuo l'ha preso proprio lì, poi lo stress per il cambiamento er anche più soggetto a malattie.
L'echinacea è già una buona cosa.

Beh certo, che dicono così. Mica ti dicono che fanno soffrire i cavalli. In più il cavallo si rassegna, vive lo stesso, certo. Ma di sicuro non tanto bene.
Una capretta la sconsiglio. Cavallo e capra non hanno niente in comune e tieni così due animali poco felici. In rari casi può essere anche un problema tenerli insieme. Anche l'asino ha delle abitudini e un linguaggio non esattamente come il cavallo ma gli assomiglia. Fai però conto che un asino non costa meno come un pony per i tuoi figli e non tanto meno come un secondo cavallo per tuo marito. Anche l'asino bisogna alimentare adeguatamente, ci vogliono le vaccinazioni, pareggio e vermifughi.
E a proposito di vermifughi, sia capre che asini sono portatori di vermi polmonari che a loro fanno poco e niente che però per il cavallo sono molto pericolosi.
Tieni però anche presente che prendendo un altro cavallo/ pony può comportare qualche difficoltà. Non tutti i cavalli vanno d'accordo, ci sono simpatie e antipatie, ma normalmente si arrangiano e se è solo perché non c'è un altro compagno. Al inizio può darsi che si imbrancano e anche molto. Se non gestisci la situazione per bene diventa un vero problema.

Nella foto del tuo avatar è lui? Bellino! Puoi mettere foto anche qua nella discussione.  :horse-wink:
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

Reward

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 15
  • 🐎
Re:Presentazione
« Risposta #10 il: Agosto 21, 2017, 07:42:30 pm »

No non lo hanno isolato L avellinese infetto! Il mio in compenso subito isolato con tanto di cartello non toccare... puoi immaginare come mi sono sentita. Intanto lo porto a casa e poi valuto un eventuale compagno simile a lui. Come faccio ad allegare una foto?
Connesso
Non è mai troppo tardi per coltivare le proprie passioni...

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3181
Re:Presentazione
« Risposta #11 il: Agosto 22, 2017, 08:44:55 am »

Roba da fare denuncia.  Ma gli altri proprietari non hanno detto niente?  :icon_eek:

Comunque è stato giusto isolarlo, ma l'avrebbero già dovuto fare con l'altro. E dopo la guarigione tenerlo alter 8 settimane isolato, il tempo che potrebbe sempre contaminare altri cavalli.
Il tuo l'ha preso subito perché cambiare maneggio per il cavallo significa stress, così il sistema immunitario non è al top e si beccano molto più facilmente le malattie. Poverino.

Tienici aggiornati! E se hai domande specifiche chiedi pure nelle varie sezioni.
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

Reward

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 15
  • 🐎
Re:Presentazione
« Risposta #12 il: Agosto 22, 2017, 09:05:44 am »

Resta in incubazione 15 gg L adenite ed a lui è esploso il 20 gg di permanenza quindi facendo i conti L ha presa li a mio parere. Il tutto si è svolto a fine luglio. Ora è già fuori a brucare L erbetta perché il bubbone che aveva si è già assorbito tutto. Antinfiammatiri e 5gg di antibiotico poi gran unguento per tenere la ferita al riparo dagli insetti in tutto un mese abbondante in box.  Tra il calcio della cavalla e questa infezione poverino ha accusato tanto. A settembre quando lo porterò a casa credo che anche se sarà solo per un po' , starà molto meglio in un ambiente più pulito e con tanto tanto spazio a sua disposizione.
Connesso
Non è mai troppo tardi per coltivare le proprie passioni...