Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: curiosità su addestramento reining  (Letto 751 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
curiosità su addestramento reining
« il: Settembre 16, 2018, 10:21:48 pm »

Dico subito che non sono  esperta di monta americana e pratico monta inglese/maremmana, ma frequentando,appunto, l'ambiente delle cosiddette monte da lavoro, capita di trovarsi a contatto con chi pratica la monta americana e di aver avuto degli scambi di punti di vista ed esperienze.

la mia curiosità è nata da un post dove si  diceva che spesso nel reining i cavalli vengono abituati a lavorare senza testiera e quindi a non avere mai un contatto con la bocca.

Mi piacerebbe avere delucidazioni su questo modo di addestrare, perchè a quanto ne so io, i principi delle due monte sono gli stessi, cambia il modo di usare gli aiuti, ma le cose fondamentali non divergono.

Anni fa ebbi modo di assistere ad un clinic di monta western e la cosa che mi stupì fu che anche lì si parlava di contatto, equilibrio  flessioni, impulso, riunione ecc... spiegandoli nello stesso identico modo della monta inglese, la
cosa da cui differiva era la modalità dell'uso di alcuni aiuti, o qualità secondarie dell'assetto,staffatura,centratura sulla sella  ecc.

E parlando di equilibrio fu spiegato che anche lì tramite il contatto della  mano si imposta l'appoggio sulla bocca; una volta che il cavallo avanza ed è in appoggio, si inizia a ad occuparci dell'equilibrio che deve essere sui posteriri ecc..
 
 Poi, acquisita la complicità fra cavallo e cavaliere, le redini si sarebbero allungate,gli aiuti si sarebbero fatti più soft e via discorrendo.

Entrando a parlare del  reining  fu detto che significa "tra le redini", per questo motivo non credevo che fosse uso abbastanza comune non usarle sin dall'addestramento e mi incuriosisce proprio la tecnica che porta il cavallino sin dalla più giovane età a sviluppare il giusto equilibrio per sostenere se stesso ed il cavaliere.

Grazie a chi risponderà!
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #1 il: Settembre 17, 2018, 07:58:38 am »

No aspetta, non è che vengono abituati a lavorare senza testiera.
Lavorano con la testiera ma senza contatto fisso.

La testiera gliela tolgono "per giocare " e i cavalli rispondono ugualmente.
Connesso

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #2 il: Settembre 17, 2018, 08:54:13 am »

Ah,ok.Grazie!
ora la cosa mi torna di più!
Probabilmente il  contatto fisso nella monta americana è  avere le redini tese,che data la  lunghezza delle redini,impostazione del cavallo e cavaliere risulta essere un po' diverso dalla entità del contatto della monta inglese, che però  non ha qualità  peggiore, né  è  deleterio per il cavallo in sé per sé. Anche nel reining si vedono cose brutte al pari dell'incappucciamento.
Non è  che noi stiamo a tirare per avere l'appoggio, o almeno dovrebbe essere così.

Tutte due le monte se fatte bene non disturbano il cavallo, seguono principi simili, differenziati da fattori secondari.

Anche la monta buttera è  una monta da lavoro è quindi nata per essere comoda per il cavallo e cavaliere, ma segue la monta inglese, anche se l'imboccatura è  il morso.

Grazie ancora Bubba, è stimolante confrontarsi!

Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #3 il: Settembre 17, 2018, 10:51:16 am »

Ehm.. No. Niente redini tese. Neanche da piccoli.

Se trovo da qualche parte un video adatto telo posto.
Ma ho una connessione orribile, non credo di riuscire oggi.
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #4 il: Settembre 17, 2018, 10:54:04 am »

A me montare con contatto non piace. Ma sono gusti.
Ho visto cose orribili nella MW, tipo i tironi che si danno per staccare il cavallo che si appoggia. Ancora oggi se mi capita di vedere giro la testa, non riesco ad abituarmi.

Lo specifico perché non vorrei essere fraintesa.
Non vorrei passare il messaggio "buoni/ cattivi".
 :horse-smile:

« Ultima modifica: Settembre 17, 2018, 11:12:45 am da Bubba »
Connesso

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #5 il: Settembre 17, 2018, 12:51:04 pm »

Chiedo perdono, ma non riesco a capire :horse-embarrassed:

Nella monta americana come in quella inglese, vengono usate le redini che hanno la funzione di mettere in comunicazione la bocca del cavallo con la mano del cavaliere. E fino a qui penso che ci siamo.

Che poi, si parli anche di contatto di gambe ecc lasciamo un attimo stare,ma comunque la funzione dell'imboccatura è di comunicazione fra due punti dei due soggetti.

Quando ho partecipato al clinic ,che se non erro era di un allievo di Mario Sbrana, sono state riportare, pari pari le stesse cose che vengono insegnate nella monta inglese, cioè che bisogno far andare il cavallo verso l'imboccatura e dargli il modo che lui stesso crei l'appoggio, da qui nasce tutto il resto.

Che poi si abbia un progressivo allungamento delle redini ,discesa di mano ecc... va benissimo, comunque, dato che il  cavallo ha l'imboccatura ed il cavaliere tiene in mano le redini esiste un ponte di comunicazione.

Come può avvenire questa comunicazione se non c'è contatto?

La tensione di redini ci deve essere per stabirlo e dovrebbe essere creata dal cavallo su richiesta del cavaliere.
Quando il cavaliere non chiede siamo in una fase neutra, quando il cavaliere chiede un qualcosa il cavallo un minimo di tensione la deve fare, altrimenti non capisco l'uso delle redini.


https://youtu.be/UggM2OXK29s Per esempio, questo video di monta americana,  non trovo niente di particolarmente diverso dalla monta inglese.
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #6 il: Settembre 17, 2018, 01:54:05 pm »

Forse questo può andar bene:
https://youtu.be/dZK_dwKVofU

Il piccolo è all' inizio inizio.
E le richieste passano attraverso l' imboccatura, perché è troppo verde per capire altro ( si limita a vedere alla pressione).
Ma appena esegue si molla tutto. E viaggia libero. Orribile da vedere ma è all' inizio e sta cercando di capire come funziona e come fare. Poi troverà il suo equilibrio.
Connesso

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #7 il: Settembre 17, 2018, 02:16:26 pm »

Ho visto il " tuo" video.
Non mi pare abbia le redini tese.
E anzi quando va a stoppare dice di lasciarlo libero perché se le redini son tese il cavallo non piega la schiena.
Vero, fa vedere quella cosa " mani che tirano, gambe che spingono" . Ma è un principio discusso anche in monta inglese ( nel senso che qualcuno lo mette in discussione).

Lo si vede fare anche nella MW per brevi istanti, perché appena il cavallo si appoggia lo si lascia. Se si appoggia di più lo si stacca. È una pratica che mi lascia molti dubbi ( io comunque non faccio testo, sono abbastanza ignorante) ma che alcuni istanti si vede fare. Ma solo pochi, perché nessuno vuole il cavallo appoggiato sul morso.

Curiosità: il clinic lo teneva il ragazzo che lavora da Sbrana?
Connesso

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #8 il: Settembre 17, 2018, 03:17:39 pm »

  Comprendo quello che vuoi dire, ma mi pare che sia la stessa cosa che dico io.

Almeno nella monta inglese  la tensione di redini è data dal cavallo che si appoggia sull'imboccatura, va da sè che una volta ottenuto l'effetto voluto, la mano discende,ma non molla completamente la redine, non perde la connessione.

La tensione data dal cavallo è il contrario del tirare da parte del cavaliere. Infatti, se si tira la bocca si irrigidisce anche la schiena.


Non ricordo il docente del clinic :dontknow:


Connesso

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3643
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #9 il: Settembre 17, 2018, 04:19:06 pm »

scusate, non è che voglia semplificare o banalizzare la domanda "Come può avvenire questa comunicazione se non c'è contatto?", ma secondo me è facile.

nella monta inglese il cavallo e il cavaliere si tengono sempre per mano (= presenza del contatto), quando il cavaliere vuol intervenire stringe e muove la sua mano per comunicare una cosa al cavallo.

nella monta western questo "tenersi per mano" non c'è (le redini sono abbandonate), il cavaliere "prende la mano" del cavallo (= intervento di redine) per comunicare una cosa, e poi la lascia subito.

(i tironi chiaramente fanno schifo sia per l'uno che per l'altro)
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #10 il: Settembre 17, 2018, 04:33:51 pm »

Si Luna, grazie. Volevo proprio dire quello :horse-embarrassed:
Connesso

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #11 il: Settembre 17, 2018, 05:52:25 pm »

Mi rendo conto che probabilmente non riesco a capire, sono un po' dura! :horse-scared:
 e " ci sto facendo capo" come si dice dalle mie parti.

Per capire: mi succede soprattutto a fine lavoro,  di tenere le redini alla fibbia, ma di continuare a sentire anche così la bocca del cavallo e di seguirlo con la mano che è un po' la cosa che traspare anche da questo video.

https://youtu.be/fXXfPTqW55M

Non mi pare che le redini siano abbandonate e di conseguenza non mi pare abbandonata neppure la bocca del cavallo, si appoggia sull'imboccatura, a tratti mastica anche leggermente, il cavaliere la segue con la mano e quando serve fa una azione sulla redine.

Forse è una mia valutazione,ma a me pare tanto così
Connesso

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3643
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #12 il: Settembre 17, 2018, 06:37:37 pm »

boh, io non sono un'esperta di mw (e neanche di mi veramente), ma quando la mia istruttrice mi fa montare freestyle, cioè senza contatto (sia in capezza sia con l'imboccatura), intende letteralmente senza contatto, redini abbandonate, ossia senza alcuna pressione. che poi questo sarebbe un lavoro teoricamente propedeutico alla monta senza nulla.

se anche guardi il video che tu hai appena postato, spesso le redini fanno "pancia", e dunque come fa a esserci contatto?
poi è ovvio che le redini le hai in mano e il cavallo lo sente, tanto che basta che tu chiuda le dita che il cavallo (se è un minimo sensibile) se ne accorge e si mette in ascolto. insomma lui lo sa che le tieni in mano, anche se fanno "pancia", ma con questo non credo si possa parlare di contatto, almeno non nel senso diciamo tradizionale del termine.
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Bubba

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 3810
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #13 il: Settembre 17, 2018, 07:16:38 pm »

Io la vedo come Luna. Le redini con la pancia/ a festoni/ CGE ballano non possono essere tese ( e viceversa).

Forse con " contatto" intendiamo cose diverse.
Io intendo questo:
https://youtu.be/DcDLLxgWa_Y
https://youtu.be/GT6Yn7SLkmQ


E no, il quartierino non si appoggia. Forse ti sembra che lo faccia per la posizione della testa ma credi che non si appoggia. Lo sa da parecchio che fa male ( non in senso figurato)
https://youtu.be/WNfyVIOpSAE
Sembra  che ci sia contatto, se guardi l' incollatura. Invece no.
E sembra pure che le mani seguano i movimenti del cavallo. Il che è pure vero, ma non perché è in contatto e segue la bocca.
Son cavalli abituati ad esser montati senza contatto. E dopo un po' seguono le indicazioni del tuo corpo.
Spero che i puristi non mi sputino, ma questa è la mia idea di leggerezza, una "discesa di mano e di gamba" che si prolunga quanto più possibile
« Ultima modifica: Settembre 17, 2018, 08:05:51 pm da Bubba »
Connesso

monique

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 72
  • Sdomo
Re:curiosità su addestramento reining
« Risposta #14 il: Settembre 17, 2018, 07:54:44 pm »

Ok, Ok, alzo le mani!
Probabilmente nella monta inglese intendiamo cose diverse per contatto e appoggio e soprattutto non le intendiamo con  connotazione  negativa! e non mi pare di aver rilevato questo anche da parte di cavalieri che conosco e che praticano monta americana.

E'  lapalissiano che un cavallo senza testiera non abbia il contatto con la bocca :horse-smile:

Connesso