Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Cavalla iperattivita  (Letto 1001 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8509
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #15 il: Novembre 05, 2018, 09:38:15 am »

Quindi secondo voi dovrebbe soltanto stare tutti i giorni in paddock, oppure dovrei cambiare maneggio 😟

secondo me, sì. solo box per quanto mi riguarda è maltrattamento. poi ognuno fa come vuole, ovviamente.
spero che il nuovo box possa alleviare un pochettino la sua sofferenza.

No. Se è veramente maltrattamento, non è permesso. Se non è veramente maltrattamento, la parola non va evocata.
Niente "ognuno fa come vuole": se non è permesso non si fa, punto. Ci sono parecchie cose che uno non può fare nemmeno a casa propria; è semplicemente civiltà, non è "limitazione della libertà individuale" e men che meno "rispetto delle opinioni altrui".
« Ultima modifica: Novembre 05, 2018, 09:40:14 am da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare.

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3727
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #16 il: Novembre 05, 2018, 10:48:24 am »

finché non c'è una legge (come in Svizzera o in Svezia) che imponga il paddock giornaliero, ognuno fa quel che vuole. ma anche se la legge (italiana) ancora non riconosce il maltrattamento non significa che non ci sia o ci possa essere.

ti faccio notare che nel 800 la schiavitù era ammessa, poi ci siamo evoluti.

e comunque PER ME PERSONALMENTE VALENTINA tenere un cavallo confinato in box è maltrattamento. è la mia opinione e la dico. se vi sto antipatica pazienza, ma magari fa riflettere.
« Ultima modifica: Novembre 05, 2018, 10:50:40 am da Luna di Primavera »
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Ale.90

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 25
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #17 il: Novembre 05, 2018, 10:53:22 am »

Speriamo che cambiando il box le cose migliorino, casomai cerco come mi avete detto di farla uscire anche solo un paio d'ore tutti i giorni e vediamo come va. Grazie per i consigli siete stati di aiuto 👍
Connesso

maya

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 1707
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #18 il: Novembre 05, 2018, 01:32:13 pm »

Scusate ma ci vuole tanto a capire che la normalità non è il box quotidiano e il paddock qualche ora,ma eventualmente il contrario????
I cavalli se lasciati in condizione di decidere non vanno MAI MAI MAI a rinchiudersi in quattro pareti,se ne stanno fuori!tranne quando fa troppo caldo..allora può essere che ci vanno dentro,sempre se non si accontentano di tenere la testa contro la parete all’ombra ma sempre fuori.
È sicuramente più comodo pensare che una volta assicurato il box al cavallo abbiamo fatto il nostro dovere,ma non funziona così!
Il nostro dovere di proprietari è assicurarci che possa stare fuori come minimo tutto il giorno,eventualmente la notte starsene al coperto.
Ho visto maneggi dove spacciavano paddock dei recintini 3metri x 5.
Io proporrei un box doccia per 3giorni alle persone,non servono 6mesi per sclerare,basta molto meno.

Quindi cara Alex alle tue prime armi con un cavallo,fatti un bel giro panoramico per i maneggi della tua zona e pretendi che abbiano l’uscita giornaliera per il tuo cavallo,probabilmente vedrai stare di nuovo bene il tuo cavallo, tutto il resto:il box più ampio,più luminoso,più di passaggio,più areato,due orette in campo,la giostra,la passeggiatina a mano,lasciano il tempo che trovano...e non risolveranno un accidente!!

In bocca al lupo!
Connesso

cilla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1293
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #19 il: Novembre 05, 2018, 03:21:03 pm »

E con Maya siamo in 3 a pensare PERSONALMENTE che tenere i cavalli solo in box sia maltrattamento, anche se non punibile a termini di legge  :chewyhorse:

Connesso

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3727
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #20 il: Novembre 05, 2018, 03:53:12 pm »

ma lo pensa senz'altro anche alex, era un commento provocatorio il suo.

cavallo: animale delle praterie, che in branco percorre 40 km al giorno (giusto? correggetemi la cifra) spostandosi per brucare tutto il tempo.

in maneggio viene normalmente tenuto:
- solo / separato dai suoi simili
- rinchiuso e fermo
- con pasti razionati

ora va bene che si adattano a tutto ma non mi pare ci voglia la scienza infusa a capire che la gestione "solo box" è quanto di più lontano ci sia dalla condizione per cui il cavallo è "progettato".

il fatto che non sia riconosciuto dalla legge come maltrattamento e che la FISE (dio bono la FISE, quello che dovrebbe essere l'organo di autorità in tema di equitazione!) non consideri il paddock come requisito essenziale per l'affiliazione dei centri ippici dimostrano solo quanto siamo indietro sul tema del benessere del cavallo, sportivo o da compagnia.

meno male che i proprietari sempre di più si stanno svegliando. confido di poter vedere il giorno in cui i maneggi senza paddock saranno costretti a chiudere per mancanza di clienti.
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Zarathustra

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 209
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #21 il: Novembre 05, 2018, 04:03:50 pm »

La penso come molti, i cavalli solo in box non ci devono stare, anche se alcuni si adattano e ci convivono.
Personalmente, la mancanza di servizio paddock è per me motivo di esclusione del maneggio, arrivo a dire persino più del maneggio coperto (che per me è essenziale, montando quasi tutti i giorni). Due giorni di box causa maltempo li considero emergenza, ed intervengo.
E non c'è FISE o legge che mi possa far cambiare idea sui MIEI cavalli, mi basta aver capito un minimo della natura dell'animale.
Quanto al "caso", mi trovo concorde con chi ha suggerito di fare qualche analisi a prescindere per escludere cause patologiche.
Alcuni cavalli accettano di buon grado la prigionia, altri meno, ma occorre capire se non ci sia qualche aggravante fisica.
« Ultima modifica: Novembre 05, 2018, 04:06:28 pm da Zarathustra »
Connesso

milla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 6531
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #22 il: Novembre 05, 2018, 04:52:19 pm »

Aggiungete anche me nel cono di chi considera maltrattamento tenere un cavallo sempre in box.
Anch'io, come Zarathustra, ho sempre privilegiato il paddock rispetto al coperto quando sono stata costretta a scegliere.
Connesso

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3124
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #23 il: Novembre 05, 2018, 04:59:42 pm »

Ale.90 capisco che è un enorme peso che grava su di te e conosco la situazione in prima persona anche se risale a quasi 20 anni fa. Ma considera che il cavallo non piange né urla, ha pochi mezzi per esprimersi e sono piuttosto sottili. Dunque quando il cavallo arriva a presentare un disturbo comportamentale che poi diventa una stereotipia la situazione è grave!
In che modo puoi risolvere lo devi provare tu, ad alcuni cavalli basta un piccolo miglioramento e per altri l'unica soluzione è quella del branco e 24/24 fuori.
Se ho capito bene prima aveva un box abbastanza isolato visto che scrivi che adesso sta in un box più vicino as altri cavalli. Sarebbe molto interessante se ci tenessi aggiornati perché ogni caso è a se.

Se ti posso dare un consiglio cercherei in ogni caso un posto dove il tuo cavallo può appunto fare il cavallo. vedrai che sta meglio e così anche tu. Però non sposterei il cavallo nel primo maneggio che a voce ti garantisce che il cavallo esce tutti i giorni per qualche ora al paddock. Prima di spostarlo assicurati bene che ciò che ti viene garantito corrisponde anche alla verità. Perché molto spesso i gestori ti premettono il paradiso ma dopo ti trovi con il contrario. Purtroppo ogni cambio maneggio per il tuo cavallo rappresenta stress dunque un cambio lo dovresti fare solo se sei sicura che le condizioni sono veramente meglio come nel posto attuale.
Nel frattempo cerchi di migliorare le sue condizioni come stai già facendo. Più contatto con altri cavalli, box con finestra, paddock giornaliero e con un altro cavallo confinante, fieno in reti sempre a disposizione.
Al paddock normalmente ha un vicino?

Ti racconto un po' della mia esperienza. Il mio cavallo, giovane ed intero ha cominciato a girare nel box quando in un maneggio lo hanno messo in un box fuori dalla scuderia. Il box era molto grande e guardava nel cortile ma lui era isolato dagli altri cavalli. Andava tutti i giorni al paddock per mezza giornata ma da solo senza vicini visto che era il paddock apposto per lo stallone dell'allevamento. Ai tempi ero comproprietaria. Quando alla fine ho comprato anche l'altra metà l'ho finalmente spostato in un piccolo branco di castroni. Il branco era molto affiatato e ci hanno messo molto tempo per accettare il nuovo ma poi stavano da Dio. Il mio cavallo er tranquillo e felice. Più tardi è arrivato un altro castrone (che poi l'ho preso io) ma purtroppo dopo un anno e mezzo ci siamo dovuti trasferire (l'affitto per il pascolo non è stato prolungato e le altre proprietarie hanno spostato i loro cavalli in altri maneggi). Così ho tenuto insieme i miei due prima in un altro pascolo poi in un maneggio dove stavano in box ma uscivano tutti i giorni fino alla sera insieme al paddock. E anche così lui era tranquillo e ci stava senza problemi. Quando poi ho venduto il castrone (l'avevo preso per salvarlo di finire al mercato dei cavalli ma era chiaro dall'inizio che poi gli trovavo una nuova casa) lui è di nuovo peggiorato. Ho cambiato maneggio dove stava al paddock per qualche ora al giorno adiacente ad un altro castrone mentre il box era l'ultimo della fila e dunque un posto tranquillo. Poteva guardare fuori, aveva un vicino calmo che vedeva e poteva annusare e di fronte aveva una cavalla con il ticchio che lui amava. In quel maneggio era abbastanza tranquillo e non girava troppo solo in momenti di stress, tipo quando davano da mangiare o quando usciva la sua cavalla.
Ho cambiato ancora alcune volte il maneggio per via di trasferimenti miei o perché credevo stesse meglio in un posto o un altro. Facevo anche 120km di andata e ritorno perché stesse in un posto migliore. Alla fine è sempre restato difficile farlo stare sereno, da solo non ci stava neanche fuori, girava nel paddock come un matto e ti dico che la situazione mi pesava molto. Ero perennemente sotto tiro perché la responsabilità per farlo stare bene era mia e avevo sempre l'impressione che non facevo abbastanza.
Lui era il mio gioiello quel cavallo che ti capita solo una volta nella vita nonostante che ho avuto ed ho altri cavalli che adoro.
Se la tua cavalla ha cominciato da poco con questo comportamento ti consiglio di muoverti per il suo ma anche per il tuo bene.

Anni dopo ho avuto un altro cavallo in scuderia che manifestava la stessa stereotipia. Non era mio ma del mio capo, un PSI recuperato dalle corse che doveva diventare un cavallo da polo. Lui era problematico in tutto e secondo me non ha mai trovato il suo posto da noi dove era solo un peso visto che c'erano anche gli altri cavalli da accudire ed allenare. Quando alla fine il mio capo aveva deciso di venderlo è andato a stare con un ragazzo che stava cominciando con il polo. Da lui con più paddock e più attenzioni è cambiato parecchio ed era molto più tranquillo.

Per il resto sono d'accordo con gli altri.
Purtroppo i maneggi se la fanno ancora comodi ma anche perché trovano sempre ancora clienti. Bisogna rompere le scatole perché siete voi che pagate il maneggio, siete voi che pagate il veterinario del vostro cavallo quando sta male grazie ad una gestione errata.
Da noi in Germania la situazione quando ero piccola dunque negli anni 80 era simile all'attuale situazione qua in Italia. Man mano i clienti pretendevano sempre di più ovviamente contro pagamento come è giusto e se trovavano di meglio ciao ciao. Andava uno, andava anche un altro e piano piano i maneggi con piccoli box in scuderie buie con poco o niente paddock e pascolo sparivano o si adattavano alla richiesta dei clienti. I primi miglioramenti erano finestre, poi piccoli paddock adiacenti ai box, paddock grandi con drenaggio da usare anche in inverno e così via fino ad oggi dove tanti maneggio offrono soluzioni come stalla attiva o paddock paradise.
Qualcosa si è mosso anche qui in Italia bisogna solo cercare e avere un pochino di fortuna. Magari qualcuno che tiene il cavallo a casa e cerca compagnia per il suo quadrupede oltre ad una mano con i lavori quotidiani. Come magari qualche maneggio poco conosciuto che tiene i cavalli fuori almeno di giorno c'è ma non l'hai ancora trovato.
Tu comincia e vedrai che qualche soluzione si trova.
In bocca al lupo!
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

Ale.90

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 25
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #24 il: Novembre 24, 2018, 08:09:39 pm »

Ringrazio tutti per i consigli che mi avete dato, ho seguito ciò che mi avete detto e cambiando box la situazione é cambiata radicalmente ora non cammina più in box aveva bisogno di compagnia e mi dispiace non essermene accorta prima. Adesso ha due vicini di box e si possono annusare sta in compagnia sempre ed esce di più, spero che la situazione resta tale. Ci tengo molto a lei e sapere che non sta bene fa sentire male anche me sono felice di aver risolto la situazione senza aver dovuto cambiare maneggio
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8509
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #25 il: Novembre 24, 2018, 09:35:08 pm »

Benissimo! Sono doppiamente contento: per te e la tua cavalla, e per la dimostrazione che almeno in qualche caso anche i forum soo utili, non in teoria, ma in pratica.  :horse-smile:
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare.

Idunas-Sanni

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 3124
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #26 il: Dicembre 12, 2018, 08:56:14 am »

Sono contenta anche io che hai ascoltato la tua cavalla e soprattutto che hai potuto risolvere con poco.  :pollicesu:
Connesso
Il cavallo è il tuo specchio. Non ti adula mai. Rispecchia il tuo temperamento. E rispecchia anche i tuoi cambiamenti di umore. Non ti arrabbiare mai con il tuo cavallo, potresti pure arrabbiarti con il tuo specchio. (Rudolf G. Binding)

nala

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 68
  • Sdomo
Re:Cavalla iperattivita
« Risposta #27 il: Dicembre 12, 2018, 04:19:56 pm »

Mi lascia perplessa il consiglio di mettere delle palle all'interno del box per ostacolarla e non farle fare su e giu. Più che lasciarmi perplessa mi mette angoscia.

Ma l'importante è che la cavalla ora stia meglio e la sua situazione migliorata

 
Connesso