Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: La voce.  (Letto 662 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

raffaele de martinis

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
La voce.
« il: Gennaio 14, 2019, 10:30:18 am »

Dedicato ai gambegambe silenti et seriosi.


https://www.youtube.com/watch?v=V229gHybIzE 
 
Come il solito, avevano ragion/hano ragion i cavallari.
Connesso
modestamente: [email protected]

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:La voce.
« Risposta #1 il: Gennaio 14, 2019, 11:57:27 am »

non ho mica capito il video..? voleva andare avanti o fare marcia 'ndré?
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

raffaele de martinis

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:La voce.
« Risposta #2 il: Gennaio 14, 2019, 12:25:27 pm »

Ha fatto entrare il carro direttamente in magazzino a marciaindré senza toccar redini o frusta.

Questo lo ricordo bene: mio nonno faceva entrare il suo cavallino a marciaindré tra le stanghe del calesse  (che erano a terra) solo colla voce, teneva le redini in mano per pura convenzione
Connesso
modestamente: [email protected]

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:La voce.
« Risposta #3 il: Gennaio 15, 2019, 01:15:21 am »

Dedicato ai gambegambe silenti et seriosi.


https://www.youtube.com/watch?v=V229gHybIzE 
 
Come il solito, avevano ragion/hano ragion i cavallari.

E i gambegambe non lo ammetteranno mai.
Sono anni che predico sui vantaggi di avere un cavallo addestrato ai comandi vocali....chi ci lavora, capisce l'utilità, gli altri...beh si va dal non capire, allo snobbare all'inventarsi un sacco di svantaggi puttanete...
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:La voce.
« Risposta #4 il: Gennaio 15, 2019, 12:22:53 pm »

no beh ma dipende, chi fa/vuol fare dressage agonistico la voce la evita, ma gli altri la usano tranquillamente :)
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:La voce.
« Risposta #5 il: Gennaio 16, 2019, 04:08:25 pm »

no beh ma dipende, chi fa/vuol fare dressage agonistico la voce la evita, ma gli altri la usano tranquillamente :)

Si, la usano tranquillamente per fare "la radio", per tenersi compagnia mentre montano...i cavalli addestrati alla voce, quelli che eseguono effettivamente i comandi vocali (non solo comandi semplici come le transizioni a scendere o a salire), sono un altra cosa.

La maggior parte di quelli che "usano la voce", lo pensano solo, ma in realtà il cavallo esegue per altri stimoli. Magari mentre chiedono al cavallo, con mani e assetto, di indietreggiare,  gli dicono pure back indietro dare' ecc. Quello fa i passi indietro e loro son convinti che il cavallo va alla voce...poi mettono piede a terra, ripetono il comando vocale e il cavallo fa la statua.

Questo del video, è  un cavallo che va alla voce, le manine del conduttore sono ben appoggiate alla slitta...
.
https://youtu.be/AeqJRW1ADhE

E poi c'è Yelo di Jean Marc Imbert...

https://youtu.be/q9ssp17gCtY

...che conosce ed esegue perfettamente 25 comandi vocali differenti....
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:La voce.
« Risposta #6 il: Gennaio 16, 2019, 07:06:22 pm »

Ma la voce è un aiuto, anzi uno degli aiuti: non vedo perché secondo te dovrebbe essere l'unico aiuto oppure "niente, non vale".
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:La voce.
« Risposta #7 il: Gennaio 16, 2019, 11:20:07 pm »

Ma la voce è un aiuto, anzi uno degli aiuti: non vedo perché secondo te dovrebbe essere l'unico aiuto oppure "niente, non vale".

Scusa Luna, ma cosa non ti è chiaro dei video che sono stati postati o di quel che ho scritto?

È evidente la differenza tra cavalli che vanno SOLO a voce e quelli che forse ascoltano anche la voce in mezzo a tutti gli altri aiuti.

Se un cavallo va veramente alla voce, non ha bisogno di altri aiuti, altrimenti, se ha bisogno di altri aiuti, non ha un addestramento completo alla voce.

In soldini, se il tuo cavallo è addestrato alla voce, dovresti poter fare quello che fa Imbert o che fanno i carrettieri dei video.
Compris?
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:La voce.
« Risposta #8 il: Gennaio 17, 2019, 03:03:31 pm »

ma no, scusa, io non ti capisco: l'equitazione è tutto fuorché estremista, è un'arte fatta di infinite sfumature e livelli (di capacità).
non è che se io non sono in grado di fare un'appoggiata allora la mia non è equitazione e quella della Dujardin sì. o se io non sono al livello di Pignon allora il mio lavoro in libertà non è lavoro in libertà.

il cavaliere usa col suo cavallo alcuni comandi vocali a cui il cavallo risponde? sì.
dunque il cavaliere col suo cavallo usa anche la voce e il cavallo è addestrato anche a comprendere quel tipo di aiuto.

poi sono d'accordissimo con te che c'è chi la voce non la usa proprio, chi la usa solo in parte come rinforzo ad altri aiuti, chi la usa esclusivamente come comando unico perché il cavallo manco lo tocca (quello che stai dicendo tu) e millemila altre interpretazioni.




Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:La voce.
« Risposta #9 il: Gennaio 17, 2019, 09:52:40 pm »

1.
ma no, scusa, io non ti capisco: l'equitazione è tutto fuorché estremista, è un'arte fatta di infinite sfumature e livelli (di capacità).

2.
non è che se io non sono in grado di fare un'appoggiata allora la mia non è equitazione e quella della Dujardin sì. o se io non sono al livello di Pignon allora il mio lavoro in libertà non è lavoro in libertà.

3.
il cavaliere usa col suo cavallo alcuni comandi vocali a cui il cavallo risponde? sì.
dunque il cavaliere col suo cavallo usa anche la voce e il cavallo è addestrato anche a comprendere quel tipo di aiuto.

4.
poi sono d'accordissimo con te che c'è chi la voce non la usa proprio, chi la usa solo in parte come rinforzo ad altri aiuti, chi la usa esclusivamente come comando unico perché il cavallo manco lo tocca (quello che stai dicendo tu) e millemila altre interpretazioni.

1.
Si Luna, vedo che non capisci ciò che dico...ci riprovo....
Io non faccio estremismi,  ma parlo di cose concrete.
Tu parli di equitazione, io di addestramento.
I livelli di addestramento sono una cosa, l'illudersi di fare una cosa, sono un altra.

2.
Si può fare lavoro in libertà senza essere al livello di Pignon, (ed e pieno il mondo di gente che lo fa), ma, se ti piazzi in spiaggia/tondino/arena, col cavallo tenuto alla longhina e gli chiedi il deplace o la mise en avant con frustino da dressage, non puoi dire che hai il cavallo addestrato al lavoro in libertà, specialmente se questo, una volta tolta la longhina, non ti caga neanche di striscio e se ne va.

Altro esempio.
Se sono in tondino e sto facendo girare il cavallo alla corda, e faccio millemila versi , ma per fermare il cavallo ho comunque bisogno di agire sulla longe o parare il cavallo col corpo,  non posso dire che il cavallo è addestrato alla voce, perché è  evidente che non lo è, quindi sto dicendo una minkiata.
Se sono in tondino e sto facendo girare il cavallo e questo magari esegue le transizioni a salire a voce, ma per quelle a scendere devo ancora intervenire unendo alla voce la mia postura, posso dire che il cavallo esegue alcuni comandi vocali e stiamo lavorando sugli altri. E questi sono livelli di addestramento.
Se sono in tondino, sono seduta immobile su una sedia e il cavallo esegue transizioni a scendere e a salire, fermate, passi indietro e cambi di mano ai soli comandi vocali, allora posso dire che, in tondino il cavallo è  addestrato ai comandi vocali.

3.
Parli di cavalieri che montano usando ANCHE i comandi vocali.
Anche qui bisogna fare distinzione tra minkiate, livelli e prove del nove.
Il cavallo, a cavaliere completamente immobile, esegue a comando le transizioni a scendere e a salire, alt e passi indietro? Si? Allora è  addestrato alla voce. No? Era pura illusione. Esegue solo alcune cose, tipo le transizioni a scendere? Ok, l'addestramento alla voce è iniziato ed è a basso livello.

4.
Interpretazioni? Il cavallo o fa una cosa o non la fa. O è  addestrato a farla oppure no. Sull'addestramento alla voce c'è  poco da interpretare: togli gli altri aiuti, se il cavallo esegue con il solo comando vocale, allora ho la prova che è  addestrato a farlo. Se non lo fa, vuol dire che la voce era solo un "rinforzo".


Ho avuto un polacco da tiro leggero, Etienne de Navar, per 11 anni. Gli avevo insegnato a fermarsi col fischio. Ho iniziato in tondino. Dal tondino sono passata a fermarlo col fischio mentre montavo in campo. Poi in passeggiata da soli, in seguito, al galoppo in batteria con altri cavalli, mollavo le redini, incrociavo le braccia , fischiavo e lui si fermava, incurante degli altri cavalli che sgaloppazzavano.
Successivamente ho perfezionato il comando da terra: la sera, gli aprivamo il paddok e lui da solo correva fino al box...che mi vedesse o meno, se fischiavo, si fermava, anche se sapeva che c'era il fioccato che lo attendeva nella mangiatoia.

La rispondenza al comando vocale e il comando vocale come rinforzo, sono due cose differenti.
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

raffaele de martinis

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:La voce.
« Risposta #10 il: Gennaio 18, 2019, 04:13:45 am »

https://www.youtube.com/watch?v=YaWiJa96q20

https://www.youtube.com/watch?v=hwgMJO7UI0I

Quando un lallo si innervosiscie "carezzatelo" colla voce... così diceva Nuno (chapeau), ma sgridatelo pure, aggiungo io, la bestia capiscie perfettamente.

Una volta feci l'elenco di parole(di suoni) che il vecio comprende perfettamente... saranno una 15ina.

Un altro grande, ci consilia di fare il "ronron" un suono che somiglia alle fusa feline, non è altro che un conforto che il cavagliere (dalla sella) dona allo lallo che capiscie che va tutto bene, l'homo è contento delle sue  prestationi, deve star tranquillo.
Sto tizio (chapeau) diceva anche che - specialmente per i polledri - la voce deve essere l'aita principal, che, assieme alla carezza (altro aita) stabiliscie le basi della famosa relatione minchiarum.

Da n'artra parte si ciacola del clikker... può la scatoletta maggica, accarezzar lo lallo? Può fargli ronron?
Paradossalemente, le relazioniste - prorpio loro - si privano di un magnifico mezzo di relatione, la voce capacie di milla sfumature et delegano il conditionamento ad un freddo strumento metallico "nazista".
Ma andate adarviaiciapp!
Connesso
modestamente: [email protected]

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:La voce.
« Risposta #11 il: Gennaio 18, 2019, 07:50:40 am »

Se paragoniamo gli ultimi due video che ha postato Raffaele, con i due che ho postato io (quello di Yelo e Jean Marc Imbert e quello della prova di trazione alla voce), si possono notare tante cosine interessanti...

Nel primo video di Raffaele, si può notare che la tipa che gira il cavallo in tondino, utilizza (forse involontariamente) anche la sua postura... è evidente infatti che quando chiede al cavallo di fermarsi, si ferma anche lei, quando gli chiede di andare, si avvicina. Quindi il lavoro sul comando vocale c'è e la rispondenza è buona, ma è ancora aiutato da altri segnali.

Nel secondo video, all'inizio compare la pioggia della frusta....anche qui, comandi vocali aiutati da altri segnali.
Sarebbe curioso vedere la progressione di questi due cavalli nel lavoro sulla rispondenza alla voce: con l'uomo immobile al centro del tondino, senza frusta o addirittura con l'uomo seduto immobile al centro.
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Tonymatador

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 199
  • Il mio mondo fuori dal mondo
Re:La voce.
« Risposta #12 il: Gennaio 18, 2019, 05:59:15 pm »

La voce, che magnifico aiuto.
E' da mercoledì che ho in lavoro due puledri, uno dei quali, Diva 30, era stata in doma e addestramento da noi qualche anno fa.
L'ho subito messa alla corda, ho testato i comandi vocali: perfetta nelle transizioni sia a salire che a scendere.
Solo alla fermata non rispondeva.
Poi mi sono ricordato che la cavallina aveva lavorato quasi sempre con mia moglie, e lei l'aveva addestrata col fischio.
Ho fischiato, ed ho ottenuto subito un bell'alt.
Son soddisfazioni.
Connesso
Libertad o muerte

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:La voce.
« Risposta #13 il: Gennaio 18, 2019, 06:07:54 pm »

Forse ho capito come spiegare il clicker.

Premessa: essere d'accordo sull'importanza fondamentale del rilascio istantaneo della pressione come segnale al cavallo che la risposta all'aiuto/segnale è quella giusta, con lo schema aiuto->risposta corretta->interruzione istantanea dell'aiuto.

Bene: il click NON è l'aiuto. Equivale al rilascio della pressione/interruzione dell'aiuto, in modo standard, chiaro e istantaneo; molto più istantaneo del rilascio della pressione, e per tali caratteristiche, secondo chi lo pratica, più efficace. Naturalmente. imparata la giusta risposta del segnale, il click non serve più.

« Ultima modifica: Gennaio 18, 2019, 06:09:39 pm da alex »
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

raffaele de martinis

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 5957
Re:La voce.
« Risposta #14 il: Gennaio 18, 2019, 06:52:55 pm »

Per comunicar collo lallo si hano a disposition: voce soave, terribil voce, fischio, assetto, peso, mani, gambe, carezze, frustino, speroni, imboccatura... ma noi usiamo il clikke.

Alla stessa maniera, per comunicar colla persona amata - mentre state amboedue sotto le lenzuola - che fa?  Gli mandate un SMS, per condurre le gioconde schermaglie d'amor? 
Non avete altri mezzi, per palesargli i vostri desiderata?

Ecco, clikker et telefonino apparentati in un uso sciocco, telefono et clikkero - per definitione - si usano da lontano, quando si sta vicinivicini si usano milla altri mezzi...

Connesso
modestamente: [email protected]