Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Ripetizioni  (Letto 514 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8664
Re:Ripetizioni
« Risposta #30 il: Febbraio 12, 2019, 10:26:21 pm »


Se ho capito bene Alex, per te, segnale di rinforzo=rilascio della pressione.
....
Nel mio caso, mi vengono in mente molte situazioni in cui ciò non è possibile, poiché non c'è pressione fisica nella richiesta.
Ad esempio, chiedo al cavallo di avanzare o indietreggiare alla voce.

Ok,  lo ammetto; pensavo agli aiuti che sono "pressioni". Ma sono certo che anche tu, dopo una buona risposta a una richiesta puramente vocale, in qualche modo rinforzi sistematicamente e tempestivamente. Come fai?
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2494
Re:Ripetizioni
« Risposta #31 il: Febbraio 13, 2019, 12:49:54 pm »

In fase addestrativa, uso la pausa e la lego ad un suono (che può  essere "bravo" o "oui,c'est bien") e aggiungo una carezza.
Una volta in lavoro, non sto a premiare in continuazione, anche perché altrimenti starei sempre ferma, ma do sovente pausa (ad esempio al termine di ogni filare o dopo manovre particolarmente impegnative).
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

raffaele de martinis

  • Hero Member
  • ****
  • Online Online
  • Post: 5860
Re:Ripetizioni
« Risposta #32 il: Febbraio 14, 2019, 04:31:03 am »

Continuete, continuete pure, io - intanto - faccio un appunto ad Alex.
Credo che tu ti sia riferito al'equitazione, dunque, l'esperientia di Miki e il Matador anche se interessante è impertinente, loro coi lalli ci lavorano nel senzo letterale della palabra, non fano equitatione, fano un altro mestier, appunto.

Vice e versa, un nostro nobile amigo che ha fatto solo equitatione, l'a ga scrito:
Un grande errore di molti cavalieri che vogliono educare (o addestrare) i loro cavalli, è che - dopo esser riusciti a realizzare un certo movimento e averlo ripetuto un pò di volte, credono che il cavallo - avendolo capito - da allora in poi lo farà ad ogni richiesta.
Oh non!
Et sourtout, il ne l'effectuera pas spontanéament, donc instantanément...
Pour eduquer notre cheval, nous devons nous adresser a son cerveau, mais une fois qu'il a compris ce qu'il doit faire, lui faire effectuer ce movement des centaines, voire des milliers de fois et durant un laps de temps court (8.., 15... 20 giorni).


Stranamente, un rozzo cavallaro concorda colle palabras del conte appena sovrascritte:
Addestriamo i lalli basandoci sulla ripetizione sistematica evitando per principio l'imposizione forzata.
Lo scopo è di far assimilare un determinato movimento finché non diventi un riflesso conditionato.
Poi, si tratta sempliciemente di legare i distinti esercizi l'un coll'altro
Después para nosotros el trabajo con las vacas sigue siendo irremplazable. Ellos trabajan con un objetivo determinado, y uno va observando movimientos y respuestas que se le van a presentar dentro de una cancha de polo, y que con un caballo en soledad es muy difícil de trabajar.
Además trabajar con las vacas lo va acostumbrando al caballo, a la competencia que tendrá dentro de una cancha y a ese barullo que hay cuando está con otros siete compañeros...


Per il resto ho letto liete puttanete, che trovano esaurienti risposte nel capo "collaborazione relazione" già disponibile nella Giuoia del Quore.  :horse-wink:
Connesso
modestamente: [email protected]

nala

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 103
  • Sdomo
Re:Ripetizioni
« Risposta #33 il: Febbraio 14, 2019, 09:26:35 am »

Si può anche non concordare con l'illustre Conte e trovare in diversi approcci una strada diversa ma comunque corretta, soprattutto con lo studio che è andato avanti nel frattempo.

 Per il resto ho letto liete puttanete, che trovano esaurienti risposte nel capo "collaborazione relazione" già disponibile nella Giuoia del Quore.  :horse-wink:
L'aspetto relazionale e della collaborazione è sempre parte integrante e di partenza per qualsiasi tipo di equitazione, anche nella cavallara, quindi la sezione mi sembra quella giusta dal momento che proprio RDM ha aperto topic in "doma lavoro da terra e alla corda" che poco c'entravano col titolo della sezione  :horse-wink:
Ma si è perfettamente integrato alle puttanete probabilmente   :icon_pidu:
Connesso

Tonymatador

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 188
  • Il mio mondo fuori dal mondo
Re:Ripetizioni
« Risposta #34 il: Febbraio 15, 2019, 08:55:49 am »

Continuete, continuete pure, io - intanto - faccio un appunto ad Alex.
Credo che tu ti sia riferito al'equitazione, dunque, l'esperientia di Miki e il Matador anche se interessante è impertinente, loro coi lalli ci lavorano nel senzo letterale della palabra, non fano equitatione, fano un altro mestier, appunto.



Non è esatto Raffaele.
Noi con i nostri cavalli ci facciamo di tutto, equitazione compresa.
E' il nostro lavoro, appunto.
Connesso
Libertad o muerte

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8664
Re:Ripetizioni
« Risposta #35 il: Febbraio 15, 2019, 01:43:30 pm »

In effetti, un approccio "completo" (lavoro tipo "tiro" in tutte le sue espressioni, lavoro "montato"  ossia equitazione) è molto interessante, per la presenza di quello che chiamo MCD (Massimo Comun Divisore) ossia i principi di base di valore generalizzato.  Non sono alla rticerca di quello che distingue, ma di quello che unisce.

Quello che riguarda strettamente solo l'equitazione mi interessa, ma di meno.
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.