Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Stivali per livello amatoriale  (Letto 3164 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Aluna

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 124
Stivali per livello amatoriale
« il: Marzo 04, 2019, 03:08:40 pm »

Ok, spero di aver azzeccato sezione, mi sono convinta dopo aver visto una discussione sul cap ^_^

Argomento: stivali, quali scegliere per un uso di 1-2 volte la settimana?
Ho cominciato con l'equitazione da un annetto, tanto basta per... essermi rotta gli zebedei del modello base della decathlon!

Cioè, per un principiante vanno benissimo, paghiamo 10 euro e sopportiamo sta patacca in gomma che a vederla sembra adatta solo ad andare nell'orto a raccoglier le carote...
Andrebbero ancora bene, se non fossero molto difficili da infilare/sfilare: essendo un pezzo unico, senza zip laterale nè altra chiusura, ogni volta spreco un sacco di tempo (e imprecazioni) per indossarli e toglierli (per non parlare che la traspirabilità è uguale a 0, d'estate esci con il piede fradicio!).

Avete qualche consiglio su un modello di stivale adatto al mio livello che non si rompa dopo un solo anno?
Vale a dire: un buon rapporto qualità/prezzo, va bene anche della Fouganza/Decathlon...
online ne vedo da 49, 59, 69, 99... quali sono i più adatti?
In alternativa, avete da consigliarmi un prodotto da amazon o simili?

Non vorrei prendere quelli da 49 euro e trovarmeli usurati dopo pochi mesi, così come mi sta succedendo con i pantaloni comprati sempre a decathlon... ok 20 euro, ma dopo 2 lezioni e 1 lavaggio il tessuto è già ruvido nella zona delle cosce  :vfncl:

p.s.: non vorrei prendere gli stivaletti bassi + ghetta, li trovo poco pratici
Connesso

Luna di Primavera

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 3884
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #1 il: Marzo 04, 2019, 04:12:58 pm »

p.s.: non vorrei prendere gli stivaletti bassi + ghetta, li trovo poco pratici

mmmh invece secondo me per un principiante adulto è molto molto meglio dello stivale, perchè non ti creano ostacolo nell'estensione del tendine ("talloni bassi"). lo stivale e specie in gomma è più rigido e fai più fatica a mobilitare la caviglia. secondo me.
Connesso
I cavalli davanti mordono, dietro scalciano e in mezzo sono scomodi.
I. Fleming

Aluna

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 124
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #2 il: Marzo 04, 2019, 04:22:34 pm »

Quegli stivali in gomma sono talmente molli che ci faccio pure il piede da ballerina XD la gomma è molto sottile, pure la suola.... li ho chiamati stivali da giardiniere ma in confronto sono moooolto più morbidi.
Sono anche molto larghi sui polpacci (appunto perché non hanno un'apertura laterale, devono esserlo altrimenti nessuno riuscirebbe ad infilarli, non sento pressione sulle ossa malleolari (come fanno gli scarponi da montagna, ecco... quelli sì che impediscono il movimento della caviglia).
Cioè, con queste non trovo ostacoli nell'andare giù con i talloni (se non ci riesco, credo sia incapacità mentale anziché fisica = distrazione).

Le ghette di cui parli sono di cuoio? Il cuoio permette un miglior movimento del piede anche nel modello a stivale?
Connesso

rojo

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 17
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #3 il: Marzo 04, 2019, 05:36:39 pm »

le ghette in cuoio sono comodissime: te le puoi scegliere belle aderenti come vuoi e sono svincolate dallo stivale, così il movimento è più facile rispetto ad uno stivale in gomma. Ah e credo caccino meno caldo
Connesso

Valepiuma

  • Newbie
  • Offline Offline
  • Post: 6
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #4 il: Marzo 04, 2019, 06:13:00 pm »

Credo anche io che le ghette siano la soluzione migliore, anche perché lo stivale per quanto ti possa stare bene è scomodo da portare anche per tutte le operazioni (sella, dissella, lava e via dicendo)mentre con le ghette oltre ad avere una mobilità più elevata rispetto allo stivale sono velocissime da togliere e mettere.
Io faccio poco testo ma uso le ghette in tessuto dell'Umbria equitazione da 2 anni e mezzo e solo quest'anno mi sono decisa a cambiarle perché ovviamente il tessuto si è rovinato e allargato, ma per il resto sono perfette, belle aderenti e ad ogni lavaggio tornavano come nuove!
Quindi visto che non sono proprio bellissime quelle in tessuto potresti pensare ad un modello in pelle, ma non andrei sullo stivale da 50 euro. Anche perché un conto è uno stivale da 50 ,che per carità sarà buono, non può essere paragonato ad uno stivale serio da 200euro e ovviamente non è una spesa alla portata di tutti, ma con 50 euro ci fai delle ghette di pelle di tutto rispetto molto più simili ad un buono stivale di quanto non credi.
Connesso

nala

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 167
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #5 il: Marzo 04, 2019, 07:06:21 pm »

Ciao! Anche io mi sento di consigliare le ghette che hanno anche il vantaggio di essere tolte appena fai piede a terra, e quando fa caldo è una bella liberazione ( soprattutto se poi stai tutto il giorno in maneggio!)
Da Decatlon ce ne sono di tutti i prezzi, se vuoi qualcosa di poco impegnativo. Le trovi anche in cuoio ed il prezzo massimo che ho trovato io è intorno alle 50 euro. Altrimenti in selleria c'è da spendere anche  di più ma le marche trattate sono anche diverse.
Che dire, per me ghette tutta la vita  :horse-wink:
Connesso

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #6 il: Marzo 04, 2019, 07:51:19 pm »

Ghette!
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

ali02

  • Newbie
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 6
  • dare to dream big
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #7 il: Marzo 04, 2019, 08:41:07 pm »

ciao, se vuoi degli stivali validi ti consiglio di cercarli in un negozio specializzato per provarli, ma il prezzo salirebbe abbastanza. se invece preferisci mantenere il budget relativamente basso proverei a cercarli nei gruppi compra-vendi di Facebook, spesso trovi cose molto valide a un prezzo conveniente
Connesso

Aluna

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 124
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #8 il: Marzo 04, 2019, 09:56:15 pm »

Grazie a tutti per le risposte!

Non avrei mai detto che così tante persone preferissero le ghette, che nel maneggio ho visto usare solo ai bambini (immagino sia perché il loro piede cresce in fretta).
Gli adulti che montano da 1-3 anni circa hanno tutti i miei stessi stivali-gomma-patacca (del resto, l'unico lato positivo è che in estate li lavi sotto la canna dell'acqua XD), le persone adulte con cavallo di proprietà invece, stivali da negozio specializzato.


Quindi in definitiva mi state dicendo che gli stivali Fouganza fanno abbastanza schifo, ho capito bene?
Connesso

milla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 6655
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #9 il: Marzo 04, 2019, 11:19:41 pm »

Non conosco la qualità degli stivali della Fouganza ma tieni presente che un buon paio di stivali in cuoio difficilmente costa meno di qualche centinaio di euro, ovviamente se lo stivale è di qualità durerà anni e ti calzera' come un guanto.
Solo tu puoi valutare se vale o meno la pena di investire sugli stivali .
Personalmente detesto le ghette e, visto che monto spesso, dopo qualche anno mi sono regalata un paio di stivali da dress su misura, la spesa non è stata indifferente ma, dopo 6 anni ho ancora gli stessi stivali in ottime condizioni.
Connesso

Aluna

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 124
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #10 il: Marzo 05, 2019, 12:23:51 am »

Chiaro!
Sicuramente lo stivale da equitazione avrà un rapporto qualità/prezzo come accade allo scarpone da sci, allo stivaletto per pattinaggio o alla scarpetta da arrampicata... la qualità cercata dall'atleta e l'usura sono pari alle sue abilità e frequenza di utilizzo.

Per me che monto 1-2 volte alla settimana gli stivali da 200 euro andrebbero sprecati... mi chiedevo se con questa frequenza anche gli stivali Fouganza (ma anche gette eh, la marca è uguale) fossero un investimento duraturo (es: uno di quei modelli, avrà almeno 2 anni di vita o mi prendo la cantonata e li butto dopo 6 mesi?).
Connesso

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #11 il: Marzo 05, 2019, 01:24:14 am »

Per comodità,  praticità e versatilità, per i miei gusti al primo posto ci sono ghette e stivaletto (io ne uso un tipo con puntale in metallo antischiacciamento che ho comprato su Amazon).
Però...quasi allo stesso posto, ci colloco il mio ultimo acquisto: un bel paio di stivali spagnoli, neri, di cuoio che sembra burro, con cerniera laterale, che calzano come guanti di seta...li ho da due anni, sembrano sempre nuovi e io li uso anche d'inverno per uscire (a fare shopping, non in passeggiata a cavallo) tanto che sono comodi. E li ho pagati 135 eurini a Cheval Passion...
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

rojo

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 17
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #12 il: Marzo 05, 2019, 03:06:56 pm »

Chiaro!
Sicuramente lo stivale da equitazione avrà un rapporto qualità/prezzo come accade allo scarpone da sci, allo stivaletto per pattinaggio o alla scarpetta da arrampicata... la qualità cercata dall'atleta e l'usura sono pari alle sue abilità e frequenza di utilizzo.

Per me che monto 1-2 volte alla settimana gli stivali da 200 euro andrebbero sprecati... mi chiedevo se con questa frequenza anche gli stivali Fouganza (ma anche gette eh, la marca è uguale) fossero un investimento duraturo (es: uno di quei modelli, avrà almeno 2 anni di vita o mi prendo la cantonata e li butto dopo 6 mesi?).

un paio d'anni penso proprio che possano durare di sicuro!!
Più che altro però il caldo d'estate... prova almeno a calzare le ghette alla decathlon e vedi come ti trovi! Tentar non nuoce
Connesso

nala

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 167
  • Sdomo
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #13 il: Marzo 05, 2019, 07:13:27 pm »

IO ho usato stivali Fougaza per un periodo perché volevo tentare lo stivale. Sapendo che poco li sopporto e soprattutto in maneggio tutto il giorno con ogni tipo di tempo non li avrei trattati bene, ho optato per una spesa contenuta con l'intenzione di acquistare in seguito uno stivale migliore se mi fossi ricreduta.
Hanno fatto prima loro a rompersi quindi sono ritornata alle ghette. Forse mi sono capitati stivali sbagliati ma dopo nemmeno un anno si è rotta la chiusura lampo quindi direi che gli stivali Fougaza con me non hanno fatto una gran riuscita.
Le ghette invece le ho da anni e nonostante la mia pochissima cura, sono lì, fedeli e rispettose.

Micky, gli stivali spagnoli... :love4: :love4: :love4: :love4: :love4: :love4:   Forse per quelli farei un'eccezione, anche a costo di lasciarli intonsi nella cassettiera. Prima o poi... :horse-wink:
Connesso

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Stivali per livello amatoriale
« Risposta #14 il: Marzo 05, 2019, 09:11:00 pm »

Eeeeeeeh  nala, gli stivali spagnoli sono una vera chicca...prima di comprarmi quelli neri, ne ho consumato un paio marrone con fascia decorata da motivi a traforo su fondo bianco...molto molto eleganti e sempre comodissimi...per non parlare dello sperone ipercomodo senza cinturini, che si può calzare su questi modelli  :love4:
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.