Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Una settimana di lavoro  (Letto 1710 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Una settimana di lavoro
« il: Marzo 25, 2019, 09:28:14 pm »

La scorsa settimana è stata densa di impegni....ora mi ci vuole una settimana di ferie per riprendermi  :laughter-485:
Lunedì,  incontro con il team dell'Estate Ragazzi & Percorso CAM  E;
Mercoledì e giovedì,  stage di lavoro agricolo;
da venerdì a domenica,  stage equi addestramento.

Ogni incontro mi ha lasciato qualcosa e, stanchezza a parte, mi ritrovo con la soddisfazione per i buoni risultati ottenuti, un bel pò di riflessioni e molta voglia di fare   :blob9:

Cominciamo con l'incontro di lunedì, con il team dell'Estate Ragazzi & Percorso CAM E.
Il team è composto da me, N che è il gestore del circolo ippico nel quale si svolgerà l'attività,  P una simpaticissima ragazza che affianca N, e Andrea, il mio allievo volteggiatore.
Al tavolo, abbiamo messo a punto il programma di lavoro delle tre discipline di cui mi occupero' io, coadiuvata da P e Andrea e subito dopo siamo andati in campo a fare pratica con i miei cavalli (Prince e Geronimo verranno trasferiti nel circolo ippico di N per la durata dell'Estate Ragazzi ).
Per P e N, le mie discipline (Lavoro in Libertà,  Redini Lunghe e Volteggio ), sono argomento nuovo, mentre Andrea è già a buon punto.
Abbiamo studiato un modo per insegnare rapidamente ai bambini ad usare gentilmente le manine nel lavoro a Redini Lunghe (senza utilizzare i cavalli: i cavalli entrano in scena un paio di giorni dopo, quando le manine sono "educate"), cosa che tornerà utilissima anche a N, che si occuperà della loro messa in sella.
N e P hanno voluto provare personalmente tutte e tre le discipline e che dire...mi è piaciuto moltissimo il loro entusiasmo,  la loro curiosità e il fatto che hanno subito colto i collegamenti ed i vantaggi della pratica delle varie attività.
Il prossimo incontro è programmato per metà aprile, nel centro di N. Dovremmo già sapere quanti saranno i partecipanti alle settimane estive,  così  potremo decidere quanti cavalli preparare per affiancarli a Prince, Geronimo e alle due cavalline da scuola di N. Nel frattempo, N e P, stanno selezionando i soggetti papabili.
Sono molto soddisfatta: il team è ben assortito, massimo rispetto, voglia di lavorare in un clima sereno e collaborativo...e poi la location è strepitosa: il circolo è situato in collina, in una zona molto tranquilla, immersa in un bosco, due tondini, maneggio coperto, arena scoperta,  box con paddok annesso, paddock in bosco,  ristorante...una vera chiccheria  :love4:  unica nota dolente, io e Andrea ci dovremo smazzare una 70ina di km al giorno,  tra andata e ritorno,  poiché al momento non sono attrezzati per ospitarci...oddio...volendo potremmo piazzare una tenda in bosco, ma...non ho più l'età per queste cose  :dontknow:
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #1 il: Marzo 25, 2019, 09:41:32 pm »

Mercoledì e giovedì : stage di lavoro agricolo.

Enrica e Bruno volevano approfondire quanto avevano già appreso durante il periodo di addestramento della loro gipsy vanner con Tony.
E hanno avuto modo di constatare quanto sia diverso lavorare con un gipsy e con un Comtois.
Diversa potenza di tiro, diversi i movimenti, diverse le reazioni,  diversi i cervelli.
Hanno capito l'importanza della coerenza.
La coerenza porta alla leggerezza.
La coerenza porta alla sicurezza.
La coerenza porta al cavallo collaboratore.

Ho fatto provare anche a loro, il metodo che useremo con i bambini, per educare le manine alle redini lunghe.
È incredibile come, trovarsi nei panni del cavallo, faccia capire quanti errori si fanno nell'impartire i comandi e nell'usare la mano e....quanto questo sia doloroso/fastidioso per il cavallo.

D'ora in avanti, nei nostri stages, proporremo questo esercizio, vista la sua efficacia  :occasion14:
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #2 il: Marzo 25, 2019, 09:53:13 pm »



Enrica con Prince, in un semplice esercizio di impilatura: bisogna allineare il tronco attaccato al cavallo, ai due a terra.
Facile.
Facilissimo se...
Se si usa bene la voce.
Se si usa bene la mano.
Se si conoscono i tempi di reazione del cavallo.
Se si sa regolare l'ampiezza del passo.
Se si ha un cavallo che non si imballa.

Trani due, Enrica è la più brava al momento,  quindi Bruno si dedicherà al taglio e lei, con la gipsy, trasporterà i tronchi.
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #3 il: Marzo 25, 2019, 10:21:04 pm »

Quanto tempo perso!

(il mio)
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #4 il: Marzo 25, 2019, 10:38:46 pm »

Quanto tempo perso!

(il mio)

Perchè?
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #5 il: Marzo 25, 2019, 11:16:21 pm »

Da venerdì a domenica: stage di Equi Addestramento.
Chi segue gli album, sa che maya è venuta a trovarmi ed è la protagonista dello stage, insieme alla sua cavalla Ambiciosa.

Ottima cavalla Ambiciosa  :love4:
Serena, all'ascolto,  attenta e precisa, per il momento,  ancora un pò distaccata da maya.
Abbiamo lavorato per eliminare il distacco e costruire la relazione.
E ci sono stati buoni risultati, ma per ottenere di più,  maya deve ancora lavorare.
Non sulla cavalla, ma su se stessa.
A volte, le brutte avventure vissute con i cavalli precedenti, condizionano il nostro modo di porci con il cavallo attuale.

Abbiamo lavorato sulla messa in equilibrio di Ambiciosa e, anche lì,  ottime risposte. La cavalla ha reagito subito bene alle redini coulissantes elasticizzate: tre giorni di lavoro, tre giorni di costante miglioramento, sempre collaborativa, non si è mai opposta, se maya avrà modo di continuare il lavoro che abbiamo iniziato, anche a casa, si ritroverà con un divano viaggiante con la sella  :occasion14:

Anche maya ha provato l'ebrezza del giochino che "educa le manine"...con lei, sono stata cattivissima: invece della longhina, come redini ho usato il cordino sottile di nylon dei ballotti di fieno....così,  giusto perché Ambiciosa in bocca ha un bel morsetto con leve e barbozzale e maya è una ottima allieva  :love4:

Ritrovarsi nei panni del cavallo, fa capire molte molte molte cose, nel giro di poco tempo. A volte non bastano le parole dette o lette, o guardare gli altri: bisogna proprio vivere la cosa sulla propria pelle per capire fino in fondo (o quasi).
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8760
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #6 il: Marzo 25, 2019, 11:30:02 pm »

Quanto tempo perso!

(il mio)

Perchè?
Perchè avrei potuto imparare tante cose se l'avessi usato meglio....  :dontknow:
Connesso
La nuda Verità è una donna difficile da amare. L'illusione invece è una donna seducente, amorevole, a cui è facilissimo restare fedeli.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #7 il: Marzo 26, 2019, 12:04:32 am »

E con maya abbiamo toccato l'argomento: penso di fare una cosa e invece ne sto facendo un altra....ossia: come penso di stare in sella, non è  come sono in realtà.

Molto spesso, abbiamo una percezione di noi stessi che non corrisponde alla realtà.

Quante volte l'istruttore dice: abbassa le mani, apri le spalle, tieni le mani ferme,  abbassa i talloni, ecc ecc ecc, e noi siamo sicuri di fare quel che ci viene chiesto, MA non è così?

-Ale, abbassa i talloni
- ma sono bassi  :icon_eek:
-ok se non riesci ad abbassare i talloni, alza le punte  :firuu:



-ok Ale, mo te lo abbasso io
- aia
- mmm che rigidità. Ti faccio la foto così vedi la differenza.
- è  veroo  :icon_eek: eppure mi sembrava di averli bassi bassi  :horse-scared:



- vabbè,  ma è  colpa dello stivale....
- mmm direi di no, hai proprio  la caviglia rigida
- mi tolgo lo stivale  :blob9:
- e io ti faccio la foto



... assoluzione piena per lo stivale  :firuu:

Dopodiché,  video a raffica per documentare i vari "prima a dopo" le diverse correzioni sull'assetto.

Maya ha trovato estremamente utili i video, per comprendere meglio le correzioni.
Al che, è  scattata la domanda: ma se è  così  difficile, tradurre in gesti e posture corrette, le istruzioni di un istruttore che ti corregge al momento da terra,  come è  possibile farlo da soli, senza specchi e nessuno che ti aiuti dal vivo, magari solo avendo in mente le "istruzioni" lette in un libro?
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Aluna

  • Full Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 124
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #8 il: Marzo 26, 2019, 01:09:54 am »

Citazione
Al che, è  scattata la domanda: ma se è  così  difficile, tradurre in gesti e posture corrette, le istruzioni di un istruttore che ti corregge al momento da terra,  come è  possibile farlo da soli, senza specchi e nessuno che ti aiuti dal vivo, magari solo avendo in mente le "istruzioni" lette in un libro?

Impossibile.
Eppure alcuni maestri sono tanto bravi da riuscire a farti migliorare anche senza video.
Altri invece, sia a livello basic che olimpico, usano il video in ogni giorno del loro lavoro, con tanto di rallentatore sui punti chiave.
Poi ci sono atleti che, quando si allenano da soli, si filmano per riguardarsi e cercare nei video i propri errori.
Basti pensare che nelle palestre di sport "artistici" si lavora rigorosamente davanti allo specchio.

Ovviamente parlo sempre per esperienza in altri sport ;)
il concetto è lo stesso.
Il punto è... vallo a trovare, un buon samaritano che ti faccia i video ad ogni lezione!


Detto questo: Micky, sarebbe davvero bello provare questo tipo di lezione con te (tutte, ho letto tutti i post  :horse-wink:)
Connesso

cilla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1413
  • Sdomo
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #9 il: Marzo 26, 2019, 08:29:47 am »

Interessantissimo! Però ora vorrei conoscere il segreto dell'esercizio per le mani leggere  :firuu: metti il morso agli allievi?
Io ero convinta di avere la mano leggera, Paco mi ha elegantemente spiegato che posso averla ben più leggera 😅 quando ho capito mi è dispiaciuto per Ciri, per tutte le volte che ho usato le mani senza che ce ne fosse bisogno realmente
Connesso

angy

  • Jr. Member
  • *
  • Offline Offline
  • Post: 26
  • Sdomo
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #10 il: Marzo 26, 2019, 08:40:25 am »


















Grande Miky! Mi piace molto quello che fai, ma ho una domandina :horse-embarrassed: :in queste foto la posizione dei piedi non va bene? E se non va bene, perchè?

PS: a occhio, mi sembra che la foto con lo stivale  mostri una posizione della gamba e del piede leggermente diversa, o sbaglio?
Connesso

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #11 il: Marzo 26, 2019, 10:24:01 am »

Interessantissimo! Però ora vorrei conoscere il segreto dell'esercizio per le mani leggere  :firuu: metti il morso agli allievi?
Io ero convinta di avere la mano leggera, Paco mi ha elegantemente spiegato che posso averla ben più leggera 😅 quando ho capito mi è dispiaciuto per Ciri, per tutte le volte che ho usato le mani senza che ce ne fosse bisogno realmente

Semplicissimo: prendi una longhina o un cordino del fieno, la arrotoli in modo da fare due anelli e li afferri uno per mano. E sei il cavallo. Da dietro, il "cavaliere" afferra l'avanzo di longhina/cordino, uno per mano, e ti guida. Destra sinistra, alt, passi indietro...vedrai quanto è piacevole quando, il cordino/longhina si stringe attorno alle tue mani a causa dell'intervento troppo maldestro del cavaliere...come non sai che direzione prendere o mantenere perché non c'è comunicazione mano/bocca....come lo "spugnettare" non sia poi così leggero e piacevole per il cavallo... :icon_axe:
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

cilla

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 1413
  • Sdomo
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #12 il: Marzo 26, 2019, 10:53:20 am »

 :pollicesu: grazie, proverò !

Approfitto della tua conoscenza se posso: guardando le foto di Maya mi è sorto un dubbio. Io di solito tengo i piedi nelle staffe come lei (nel senso di appoggio del piede) mentre ora che sto prendendo qualche lezione, l'istruttrice mi fa mettere il piede leggermente più dentro alla staffa, tu che ne pensi?
Connesso

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #13 il: Marzo 26, 2019, 10:56:21 am »


















Grande Miky! Mi piace molto quello che fai, ma ho una domandina :horse-embarrassed: :in queste foto la posizione dei piedi non va bene? E se non va bene, perchè?

PS: a occhio, mi sembra che la foto con lo stivale  mostri una posizione della gamba e del piede leggermente diversa, o sbaglio?

Allora, guarda le due foto con lo stivale: nella prima, si vede chiaramente un errato uso della staffa, con l'avampiede che fa pressione sulla panca della staffa, quasi come se volesse sollevare il corpo verso l'alto (come quando si sale un gradino). Infatti,  se noti, il ginocchio è molto vicino all'attaccatura della cinghietta del pettorale e quindi la coscia sale invece che scendere. Tutto questo, porta rigidità alla gamba,  e di conseguenza al bacino, che segue poco il movimento del cavallo. A catena, anche braccia, polsi, gomiti e spalle si irrigidiscono. Ecco perché non va bene.

Nella seconda foto con stivale, si vede un tallone più basso e la coscia che scende. Anche la posizione del bacino è sensibilmente migliorata.

La terza foto, con le calze, mostra chiaramente che non è a causa dello stivale che la caviglia è rigida e non scende il tallone. A maya sembrava di avere il tallone basso e invece non era così. Bisognerebbe fare un pò di ginnastica per rendere la caviglia meno rigida in modo che possa assorbire il movimento invece che favorire le varie rigidità.

Si deve per forza montare col tallone basso? Ni.
Dipende dal tipo di monta e dalla lunghezza della staffatura.
In genere, nelle monte da lavoro, come nel dressage, la staffatura è piuttosto lunga, quindi il piede è praticamente parallelo al terreno, però  la caviglia non è  rigida e il piede è appoggiato alla staffa e quindi non fa salire la gamba creando le varie rigidità.
A pelo e in volteggio, non si tengono di certo i talloni bassi, eppure si sta su ugualmente.
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.

Miky Estancia

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 2610
Re:Una settimana di lavoro
« Risposta #14 il: Marzo 26, 2019, 11:09:52 am »

:pollicesu: grazie, proverò !

Approfitto della tua conoscenza se posso: guardando le foto di Maya mi è sorto un dubbio. Io di solito tengo i piedi nelle staffe come lei (nel senso di appoggio del piede) mentre ora che sto prendendo qualche lezione, l'istruttrice mi fa mettere il piede leggermente più dentro alla staffa, tu che ne pensi?

Ci vorrebbero delle foto, per capire bene il "quanto più dentro"  :blob9:
Così a naso, a me non piace la staffa troppo calzata, trovo che favorisca l'irrigidimento della gamba, per non parlare del rischi di rimanere staffati in caso di caduta.
Però,  se l'istruttrice te lo fa fare, avrà i suoi motivi, prova a chiederle di spiegarti il perchè.

Io ad esempio, cambio appoggio e calzata a seconda della sella che uso.
Se uso il recado, con le staffe da jineteada o da defile, la panca della staffa è larga solo un paio di centimetri e posso introdurre praticamente solo le dita del piede, poiché il buco nella staffa non consente allo stivale di entrare di più  (se per caso non indosso lo stivale ma gli scarponcini antinfortunistica,  neanche la punta entra).
Se uso la potrera, ho le staffe con una bella panca molto larga, che favorisce una posizione molto verticale, con le gambe ben sotto di se.
Sono due selle che danno assetti molto diversi.
L'importante è mantenere la flessibilità della caviglia.
« Ultima modifica: Marzo 26, 2019, 11:12:56 am da Miky Estancia »
Connesso
La cosa che tollero meno al mondo, anche meno dell'ignoranza, è la maleducazione. Perché se avere il cervello piccolo è una disgrazia, essere cafoni è una scelta. A.P.