Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Hai perso l'e-mail di attivazione?

Nome utente: Password:

Autore Topic: Aiuti.  (Letto 9912 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Nicola

  • Sposo stagionato
  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschio
  • Post: 756
Re:Aiuti.
« Risposta #45 il: Agosto 01, 2012, 10:10:29 am »

E allora i cavalli che fanno completo a quale dei contendenti danno ragione?

Danno ragione al fatto che in equitazione la teoria dell'allenamento è pressochè ignota, principalmente per il fatto che, tecnicamente parlando, i cavalieri sono atleti molto alla lontana. Se ne vorrete evidenza ve la fornirò.

Il cavallo da completo è sostanzialmente uno specialista del cross. Ora, "class horse tv" è una miniera di osservazioni utili: avete notato quanti cavalli, durante i cross internazionali, hanno crisi metaboliche, da lievi ad importanti? Anche ipotizzando una certa percentuale di malesseri di giornata, come è possibile?

Il tema va affrontato con contezza.

Il sedentario in piena forma, che fa 4-5 ore di sport a settimana, è ben diverso, per esigenze, da un atleta di alto livello.

Se consideriamo che i nostri cavalli, nella sostanza, siano dei sedentari, allora il discorso di old duck fila, perchè un po di sport, moderato ed in sicurezza, fa bene a prescindere dalla disciplina, o dalle discipline, praticate.

Ma se si parla dei cavalli come atleti di alto livello, la storia è totalmente diversa.
« Ultima modifica: Agosto 01, 2012, 10:12:48 am da Nicola »
Connesso
Tu sarai pure Bob Loomis ma io non sono nato ieri

Falsum saepe vero suavius est

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8367
Re:Aiuti.
« Risposta #46 il: Agosto 01, 2012, 10:48:25 am »

Ci sono discipline sportive umane specializzate nell'essere "multiple", assai simili al completo. Scusatemi se non so elencarle con precisione (biathlon, triatholon... eccetera).

Ora un buon atleta di queste discipline umilia in ciascuna di queste l'amico ragioniere maratoneta fai-da-te di piciopacio e qualsiasi altro soggetto similare; penso che ci siano pochi dubbi al riguardo. Tuttavia ho il sospetto che solo in casi assolutamente eccezionali uno di questi atleti possa competere, in una delle discipline, e senz'altro non in tutte, con i migliori atleti specializzati in una disciplina.

Ergo: se l'affermazione di Caprilli è fondata sul fatto che il cavallo da campagna deve eccellere in questa specialità, potrebbe essere che non avesse tutti i torti. (notate il condizionale dubitativo, con cui cerco sempre di distinguermi da chi usa il presente assertivo).
Che poi sotto sotto Caprilli, più che pensare all'equitazione da guerra, sotto sotto concentrasse il suo interesse sull'equitazione sportiva che prediligeva, essendosi accorto che l'equitazione da guerra era in fase agonica, questo è un altro discorso.
Connesso
Il cavallo è così intelligente che capisce presto che gli conviene sembrare stupido.

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8367
Re:Aiuti.
« Risposta #47 il: Agosto 01, 2012, 11:00:16 am »

Segnalo il topic "Nuno Oliveira" fresco fresco che guarda il problema dall'altro lato del binomio.
Connesso
Il cavallo è così intelligente che capisce presto che gli conviene sembrare stupido.

old duck

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Sesso: Femmina
  • Post: 827
  • Meno vecchia di quel che dice
Re:Aiuti.
« Risposta #48 il: Agosto 01, 2012, 11:02:04 am »

vabbé, io mi ritiro in buon ordine...se parlate di cavalli agonisti ad alto livello...quanti ce ne sono in Italia? Se un cavallo deve eccellere in una disciplina, mi pare altrettanto ovvio che sia allenato agonisticamente per quella specifica disciplina (Lapalisse) ergo non potrà competere con i suoi simili che praticano similmente a livelli di eccellenza agonistica altra disciplina.
Se restiamo invece nel campo della normalità, qualsiasi cavallo può, anzi dovrebbe, essere allenato/abituato/lavorato "a tutto tondo"
Connesso
Ci sono due cose in Equitazione: la tecnica e l'anima. Nuno Oliveira

alex

  • Gran trascrittore d'opere d'altri tempi
  • Coordinatore di Progetto
  • Hero Member
  • **
  • Offline Offline
  • Post: 8367
Re:Aiuti.
« Risposta #49 il: Agosto 01, 2012, 11:34:09 am »

@ Old duck: Si ragiona per ragionare.... e ragionando di solito si arriva alla conclusione che è meglio pensarci un po', prima di scartare una qualsiasi affermazione come una grandiosa ed evidente stupidaggine (mi riferisco a quella di Caprilli). Tutto qui.

Per il resto, in questo forum ci sono alcuni che possono dire di aver fatto dell'eccellenza... ma sono pochi. La larga maggioranza sono persone del tutto normali.
Connesso
Il cavallo è così intelligente che capisce presto che gli conviene sembrare stupido.

piciopacio

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 746
  • Sdomo
Re:Aiuti.
« Risposta #50 il: Agosto 01, 2012, 02:09:52 pm »

vabbé, io mi ritiro in buon ordine...se parlate di cavalli agonisti ad alto livello...quanti ce ne sono in Italia? Se un cavallo deve eccellere in una disciplina, mi pare altrettanto ovvio che sia allenato agonisticamente per quella specifica disciplina (Lapalisse) ergo non potrà competere con i suoi simili che praticano similmente a livelli di eccellenza agonistica altra disciplina.
Se restiamo invece nel campo della normalità, qualsiasi cavallo può, anzi dovrebbe, essere allenato/abituato/lavorato "a tutto tondo"

Brava !!

Un noto cavallerizzo entrava in campo facendo cambi di galoppo altempo, salutava, e poi cominciava il suo percorso da Grand Prix di s.o. of course !.
Connesso

PokerFace

  • Hero Member
  • ****
  • Offline Offline
  • Post: 2517
  • Sdomo
Re:Aiuti.
« Risposta #51 il: Agosto 01, 2012, 03:23:50 pm »

mi sa che non ero io ahahahahahahahhaha
Connesso