Cavallo Planet - Forum Per gli appassionati di equitazione inglese e americana... e di cavalli.

Essere in Regola => Il Cavallo e le Leggi Statali => Topic aperto da: Pietromeravigia - Marzo 26, 2019, 07:57:37 pm

Titolo: la cattiveria non ha fine
Inserito da: Pietromeravigia - Marzo 26, 2019, 07:57:37 pm
salve, sabato mattina circa l'ora di pranzo stavo cavalcando con Meraviglia la mia murgese di tre anni.
mentre ritornavo alla stalla mi soffermavo in piazza ad intraprendere una conversazione con un conoscente.
data la presenza di prato incolto il cavallo liberato dalla briglia e posto in sicurezza con la lunghina veniva lasciato brucare sotto la custodia il prato incolto di un giardinetto in piazza. un cittadino senza farsene accorgersene fa una foto al cavallo ed la invia ai vigili che sopraggiungono poco dopo, chiedendo di lasciare il pubblico suolo, io già prima del suo arrivo ero intento ad avviarmi verso casa.
il vigile mi riferisce di avermi multato e senza darmi il verbale riprende la sua strada.
dopo pranzo mi contatta mio fratello e mi fa notoare che ci sta un articolo su di un quotidiano online che richiama l'accaduto.
ora come posso tutelare la mia persona, il cavallo non ha arrecato nessun danno e la mia intezione era di dare una tagliata ed una pulizia a quellaria incolta e lasciata fatiscente.


https://www.bassairpinia.it/attualita/avella-incredibile-cavallo-pascola-liberamente-nei-giardinetti-pubblici/?fbclid=IwAR24OoBG8Y0M_PHTOM5mdjfqkkKDzPfx11_ewB--eGOgyVRntSaxbDENlcQ
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: segreto - Marzo 26, 2019, 08:39:18 pm
Lei è laureato in scusologia?

Segreto
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Aluna - Marzo 26, 2019, 09:00:34 pm
Ridicolo.
Il comune ha bisogno di soldi, che altro?
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Elisa89M - Marzo 26, 2019, 09:08:17 pm
Se quella in foto è veramente la sua cavalla, non mi sembra proprio in un prato incolto.  :icon_rolleyes:
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: cilla - Marzo 26, 2019, 09:17:01 pm
Non ci puoi fare niente, credo che tecnicamente sia pascolo abusivo. Poi ovviamente i vigili hanno visto l'occasione per fare 2 soldi. Ma la cavalla era legata?
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: segreto - Marzo 26, 2019, 10:20:29 pm
Ma vi sembra un argomento serio?

Segreto
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: alex - Marzo 27, 2019, 12:11:13 am
Mi incuriosisce sapere quali infrazioni sono state contestate. Purtroppo è prevista dal codice una sanzione per chi "imbratta" la pubblica via (escrementi degli animali compresi), ma di certo non viola alcuna norma il transito sulla pubblica via. Quantoi alla "sosta" nel giardinetto, sarà stata contestata qualche violazione di fantasia, ma potrebbe anche essere stato violato qualche regolamento comunale o qualche ordinanza; sottostiamo, e dovremmo conoscere a menadito, leggi dello stato, leggi delle regioni e "piccole leggi" dei comuni. intrecciate fra di loro in un intrico indistricabile.

Non mi pare comunque una buona difesa quella di affermare che l'intenzione era "pulire un  prato incolto"; io invocherei l'assenza di pericolo (se il cavallo era legato e tenuto costantemente d'occhio) e l'assenza di danni. Naturalmente il vigile deve aver constatato le cose di persona, dubito molto che una foto scattata da un comune cittadino faccia fede.

Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Luna di Primavera - Marzo 27, 2019, 08:52:07 am
mah non so... una cosina tipo "omessa custodia"?
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: segreto - Marzo 27, 2019, 08:58:42 am
Cito Alex: "Purtroppo è prevista dal codice una sanzione per chi "imbratta" la pubblica via...."
E chiedo: perché purtroppo? La pubblica via è, per definizione, di tutti. Non fa piacere a nessuno portare a casa gli esiti di un contatto delle proprie suole con gli escrementi (animali o altro) o vedere tre chili di cacca di cavallo in mezzo al paese. E neppure vedere un cane che fa pipì contro la ruota della loro macchina.
Non vorrei sembrare troppo svizzero (non lo sono) ma il benaltrismo (molti direbbero che "i problemi sono ben altri") evoca il fantasma della perdita del senso della cosa pubblica.
Chiedo: perché quando vado a Monaco (DE) nei giardini Inglesi vedo la pattuglia di polizia a cavallo e i soci dell'adiacente maneggio in passeggiata ma vedo anche che una cacca non resta in terra più di dieci minuti? E il posto è anche pieno di cani!
Scusate lo sfogo ma troppo spesso vedo persone che curano l'appoggiata ma lasciano appoggiate a terra le loro immondizie.
Comunque questo è un forum sull'equitazione, non sulla recriminazione: qui ormai si parla niente di tecnica e spesso di aneddotica. Dove sono quelli "che sanno"?

Segreto

Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: BigDream - Marzo 27, 2019, 10:48:56 am
Senza commentare il fatto in sé, che si può contestare o meno, io mi chiedo una cosa: ha davvero così importanza se il cavallo è tenuto alla lunghina o meno? Allora, il buon senso dice di si, ovviamente, ma ci rendiamo conto, vero, che se un cavallo vuole scappare, anche se lo teniamo per la lunghina/redini, prende e scappa comunque?! Idem per le passeggiate: siamo tutti un potenziale pericolo, soprattutto sulle strade trafficate, anche da sella, perché nessuno di noi può impedire a una bestia di 500 e passa kg di buttarci giù e fuggire, o fuggire con noi in sella, diventando così un pericolo a prescindere.

Quindi, secondo me le leggi sono state fatte ma in realtà sono un po' ridicole (è giusto farle per l'amor di Dio, altrimenti sremmo nel Far West), però se guardiamo la coerenza dei fatti.... dal momento in cui mettiamo piede/zoccolo fuori dalla nostra scuderia, in sella o da terra, siamo tutti potenziali pericoli.

Detto ciò, mi aspettavo un pratone abbandonato, non i giardinetti pubblici davanti a casa ahahah

Però concordo che la gente dovrebbe farsi molto di più i chezz propri, sarebbe un mondo migliore.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Luna di Primavera - Marzo 27, 2019, 10:56:58 am
certo, hai ragione, anche una recinzione la può sfondare. ma c'è una leggera differenza tra tenerlo in un recinto e tenerlo a zonzo. se lo tieni libero si configura il REATO di omessa o incauta custodia.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Pietromeravigia - Marzo 27, 2019, 02:09:25 pm
Salve, vi ringrazio per le svariate considerazioni, il cavallo era legato con la lunghina, altre foto che non potuto caricare dimostrano lo stato dei luoghi. Non sussiste la mancata custodia, per quanto riguarda il pascolo non so se sussiste il pascolo abusivo, nel merito la legge indica che il pascolo è libero su tutto il territorio nazionale tranne dove è interdetto per motivi di sicurezza pubblico o sanitario. Io stavo sostando e non ho arrecato danni, per le fiande porto sempre le buste per raccoglierle nel coso stia in strada. E quattro morsi non si può considerare pascolo. La legge è chiara, per quanto riguarda il pascolo abusivo, si ritiene  tale quando esso avviene in fondo privato e recintato fino ad un metro e venti senza regolare autorizzazione del proprietario. Capisco che ognuno ha la sua opinione, la legge disciplina la norma. Per quanto riguarda la custodia, la mia cavalla ha una buona doma, non scalcia e tanto meno disarciona, resta un cavallo e nel timore può essere difficile il controllo. Per la tecnica sull'equitazione una conoscenza dei principi e una conoscenza obbligatoria al vivere civile in comune. Buona giornata
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Pietromeravigia - Marzo 27, 2019, 02:11:40 pm
Lei è laureato in scusologia?

Segreto

Lei in cosa è laureato? Io non ho titoli da sfoggiare. Posso contare solo sul buon senso.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Pietromeravigia - Marzo 27, 2019, 02:15:21 pm
Se quella in foto è veramente la sua cavalla, non mi sembra proprio in un prato incolto.  :icon_rolleyes:
Una bella cavalla! Può vedere altre foto sul mio profilo fb
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: BigDream - Marzo 27, 2019, 02:49:32 pm
certo, hai ragione, anche una recinzione la può sfondare. ma c'è una leggera differenza tra tenerlo in un recinto e tenerlo a zonzo. se lo tieni libero si configura il REATO di omessa o incauta custodia.

L'aveva scritto nel post iniziale che la cavalla era legata alla lunghina...
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Luna di Primavera - Marzo 27, 2019, 03:29:39 pm
veramente nella foto del link la cavalla sembra sciolta, perciò dicevo l'omessa/incauta custodia.
se invece la tenevi alla longhina (meglio) o era legata alla ringhiera (già buono), allora concordo che la multa è molto dubbia.

ma nel verbale della contravvenzione cosa c'è scritto?
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: nala - Marzo 27, 2019, 04:15:18 pm
Scusate, anche legato con la lunghina alla ringhiera risulta pericoloso sia per il cavallo stesso che per chi si trova nelle vicinanze, a meno che tra la lunghina e la ringhiera ci sia un elemento che in caso di strattoni da parte del cavallo si rompa liberando il cavallo.
Non sarà sicuramente il caso di questo cavallo ma, avete presente la forza di 500 chili in preda al panico cosa può arrivare a diveltere? Vissuto sulla pelle di un mio amico, rimasto quasi paralizzato perché colpito da un palo di ferro divelto da una cancellata che un cavallo in preda al panico nella corsa si trascinava dietro.
E non basta saper fare un nodo di sicurezza se non si è accanto al cavallo per intervenire tempestivamente sciogliendo.
Per questo io sudo freddo quando vedo cavalli legati e i proprietari lontani ( non parlo nei maneggi).
Capita a tutti di riporre tanta fiducia nel proprio amico ma purtroppo abbassare la guardia con animali di 500 chili è un grande terno all’otto. Magari 9 volte va bene, poi la decima per qualche strano imprevisto o sfiga il cavallo si spaventa e succede il patatrac.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: nala - Marzo 27, 2019, 04:16:16 pm
* divellere  :horse-wink:
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Luna di Primavera - Marzo 27, 2019, 04:28:40 pm
ma questo può succederti anche in maneggio
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: nala - Marzo 27, 2019, 04:39:39 pm
Certo, ovunque. Per questo massima attenzione a dove si lega un cavallo e come, a maggior ragione se si è in un centro cittadino, seppur piccolo.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Pietromeravigia - Marzo 27, 2019, 04:47:08 pm
buona sera, dalla foto si evince poco, io ero fuori visuale sulla sinistra rivolto verso il cavallo, la lunghina  non si vede perché il muso tocca terra. mi è capitato più volte di gestire la cavalla in situazioni di spavento, tempo fa sulla strada dove ho la stalla un camion in velocità fece sobbalzare il cavallo, sa chi o cosa sono riuscito a contenerla, pur vero che sono alto un metro ed ottantacinque e peso un quintale e cinque. ho preso il Murgese per la sua indole mansueta e disposta al lavoro leggero, come struttura è possente e riesce a portare una andatura adagio senza accorgimenti, mentre bisogna spronarla nella corsa, ha una buona falcata nel salto ed una resistenza elevata nei terreni discoscesi.
L'allenamento prevede un uscita settimanale ed è allevata allo stato semibrado con ricovero per le intemperie, a due anni ho praticato il tiro leggero con un addestratrice auto costruita in ferro. Verso i 30 mesi ho iniziato a cavalcarla a sella western, e a tre anni inizierò il tiro leggero con la slitta e ballonzola.
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Elisa89M - Marzo 27, 2019, 05:01:49 pm
Se quella in foto è veramente la sua cavalla, non mi sembra proprio in un prato incolto.  :icon_rolleyes:
Una bella cavalla! Può vedere altre foto sul mio profilo fb

Non mettevo in dubbio che potesse avere una bella cavalla, è che a volte negli articoli usano foto di repertorio, era solamente per capire. E da quel che si vede mi sembra un’ aiuola... io non avrei lasciato brucare il mio cavallo lì...poi ognuno fa quel che crede, a volte basta usare un po’ di buon senso
Titolo: Re:la cattiveria non ha fine
Inserito da: Miky Estancia - Marzo 27, 2019, 05:51:45 pm
Mah, che dire....siamo in Italy....un bel paese in cui l'uomo in divisa fa la multa al vecchietto perché porta a spasso il suo altrettanto vecchietto cane, senza portarsi dietro la bottiglietta d'acqua per sciacquare eventuali pipi, ma fa finta di non vedere gli spacciatori ai giardinetti o le zingare che ti fregano il portafoglio al mercato o gli extracomunitari che non pagano il biglietto sull'autobus.
E certo che il vecchietto ha tutto il diritto di inquizzirsi.....ma no, deve stare zitto e subire e pagare...